F1: nel 2008 arriverà anche la Prodrive?

da , il

    David Richards

    David Richards continua a mettere il becco spesso e volentieri nelle faccende della Formula 1. E sembra che lo faccia non tanto per fare ma perché ha intenzione di rientrare con la sua Prodrive. La notizia è ancora solo un’indiscrezione, ma ci sono alcuni elementi che la stanno rendendo sempre più verosimile.

    Intanto è comparsa una data. Il 2008. In quell’anno, infatti, molti nuovi regolamenti entreranno in vigore. Regolamenti creati dalla FIA al fine di ridurre i costi e consentire a nuove scuderie di entrare nel Circus. Uno su tutti è l’annullamento della norma che aveva messo in crisi anche la Super Aguri e che prevede il dover versare 48 milioni di dollari per l’iscrizione al campionato.

    Perciò, per quella data, non solo la Prodrive ma anche altre squadre potranno fare la loro comparsa nella massima competizione.

    Inoltre, già nei mesi scorsi si parlava della Prodrive come sostituta della Renault. Adesso, dopo che è rientrata la voce che la Casa francese sia in procinto di lasciare, Richards ha reso noto che il suo interesse per la F1 è indipendente dal futuro di altre scuderie.

    Infine, dalla Prodrive hanno fatto sapere che Richards ha già avuto dei seri contatti con Ecclestone e Mosley per definire meglio la questione.

    Secondo alcune fonti, l’annuncio è addirittura imminente.

    In realtà l’esperienza di Richards in Formula 1 non è stata certo esaltante. Perciò il suo eventuale ritorno non ci suscita tutto questo entusiasmo. Ma la presenza di più squadre è sicuramente una grande risorsa, non solo per le corse in generale, ma anche per lo spettacolo.