24 Ore di Le Mans 2017: Vaillante Rebellion squalificata, sul podio sale la Jackie Chan DC Racing

24 Ore di Le Mans 2017: squalificata la Vaillante Rebellion per aver corso l'ultima parte di gara con una carrozzeria non omologata. La Jackie Chan DC Racing di Cheng-Gommendy e Brundle è stata promossa al terzo posto.

da , il

    24 Ore di Le Mans 2017: Vaillante Rebellion squalificata, sul podio sale la Jackie Chan DC Racing

    Colpo di scena alla 24 Ore di Le Mans 2017: la Vaillante Rebellion #13 è stata squalificata, perdendo cosi perso il podio della famosa gara di durata francese. L’equipaggio, formato da Nelson Piquet JR, Mathias Beche e David Heinemeier Hansson aveva concluso la corsa al terzo posto la 24 Ore di Le Mans, ma nei lunghi controlli post-gara la vettura è stata esclusa dalla classifica generale per aver utilizzato, nell’ultima parte, una carrozzeria diversa da quella omologata. La Vaillante Rebellion è stata infatti trovata con un’apertura sul lato destro della copertura del motore. Per questo motivo la Direzione di Gara ha deciso di punire il team e di estrometterlo dalla classifica generale. Sul podio è salita cosi la seconda Jackie Chan DC Racing di David Cheng, Tristan Gommendy e Alex Brundle.

    I meccanici della Vaillante Rebellion sono stati inoltre puniti per aver lavorato sulla loro Oreca 07-Gibson in regime di parco chiuso. Ora il team è intenzionato a fare ricorso in appello contro questa decisione della Direzione di Gara, ma sarà difficile per loro riuscire a riconquistare il podio perso.

    Il report dei commissari di gara parlano di un’apertura sulla copertura del motore per lavorare sul motorino di avviamento. Il team lo ha riassettato e questa manovra non era autorizzata in quel modo. Un errore che costa carissimo al team. Se la Vaillante Rebellion si lecca le ferite per questa disattenzione, non si può dire lo stesso per il Jackie Chan DC Racing: il team cinese, già sul podio di Le Mans con l’equipaggio composto da Ho-Pin Tung, Thomas Laurent e Oliver Jarvis, si è ritrovata anche la vettura #37 nella top-3. Per il Jackie Chan DC Racing è arrivato cosi un doppio podio inaspettato.

    Con la squalifica della Vaillante Rebellion, cambia anche il podio di classe della LMP2: L’ Alpine Signatech di Nelson Panciatici- Pierre Ragues- Andrè Negrao è salita al terzo posto alle spalle delle due Jackie Chan DC Racing.