Alberto Puig: Daniel Pedrosa lotta ancora per il Mondiale

Alberto Puig crede ancora nella possibilita' che daniel Pedrosa possa vincere ancora il mondiale

da , il

    Per tutta la settimana si e’ parlato del duello Valentino Rossi – Casey Stoner, dei bei sorpassi in pista, delle troppe parole nel dopo gara e degli sviluppi futuri in chiave mondiale, dimenticando che per la lotta al titolo ci sarebbe un altro contendente, che fino a due gara fa era in testa alla classifica: Daniel Pedrosa.

    Il brutto infortunio alla mano durante la gara tedesca al Sachsenring, proprio mentre stava dominando la gara, lo ha costretto a rinunciare alla gara di Laguna Seca con conseguente perdita di diversi punti in classifica: precisamente ora si trova a 41 punti da Rossi e 16 da Stoner.

    Alberto Puig, manager del pilota spagnolo della Honda, ha le idee chiare sul proseguo del mondiale: “gli obiettivi non sono cambiati. Vogliamo vincere il Campionato del Mondo, le cose si sono complicate, ma questo può succedere a chiunque in qualunque momento. La previsione è arrivare a Brno e continuare con la lotta per il titolo, provando a non commettere errori e lottando in ogni gara“.

    Poi riguardo al duello tra Stoner e Rossi sul circuito americano, Puig afferma sicuro: “ci fosse stato Dani sarebbero stati in tre e non in due. Perchè sono i migliori“.

    Peccato che non c’era in pista a Laguna Seca: probabilmente avremmo visto una gara ancora piu’ avvincente. Poteva esere l’anno buono per Daniel Pedrosa: il ragazzo e’ migliorato come carattere e la moto e’ veloce. Forse le gomme non sono al top come quelle dei suoi avversari. Comunque in un campionato cosi’ puo’ succedere ancora di tutto e 40 punti di distacco possono essere recuperati facilmente, soprattutto se le gare saranno combattute come quella californiana: li’ e caduto Stoner, se i duelli continueranno cosi’ la prossima volta potrebbere cadere entrambi.