Alonso-Ferrari: il giorno dopo

Alonso in Ferrari: è arrivata l'ufficializzazione ed i primi commenti dei protagonisti

da , il

    Alonso in Ferrari, c’è l’annuncio ufficiale e quasi non sembra vero. Il nuovo pilota Ferrari dichiara:“E’ un sogno che si realizza. Sono orgoglioso”. Kimi Raikkonen, invece, lascia con un anno d’anticipo senza alcuna intenzione di fare polemica. Sarà vero?

    ALONSO-FERRARI. Il primo comunicato Ferrari parla dell’ingaggio di Fernando Alonso, dell’accoppiata con Felipe Massa, di Giancarlo Fisichella come terza guida 2010 e di Kimi Raikkonen che interrompe la collaborazione con un anno d’anticipo. Poi Stefano Domenicali spiega:“Siamo molto lieti di accogliere nella nostra squadra un pilota vincente, che ha dimostrato il suo straordinario valore – ha dichiarato il team principal, grande artefice assieme al Presidente Montezemolo di questa mossa di mercato destinata a stravolgere tutti gli equilibri della Formula 1 – Siamo certi questi due grandi piloti formeranno la miglior coppia possibile per una squadra come la nostra. Detto questo, vogliamo ringraziare Kimi per quanto ha fatto in questo periodo trascorso alla Ferrari: al suo primo anno con noi è riuscito a vincere il titolo mondiale, entrando così nella storia della Scuderia, e ha contribuito in maniera decisiva alla conquista dei campionati Costruttori del biennio 2007-2008″.

    KIMI RAIKKONEN. In attesa che la McLaren confermi l’ingaggio del finlandese, la Ferrari rende solo noto che il campione del mondo 2007 è al momento a piedi:“Abbiamo deciso di comune accordo di interrompere con un anno di anticipo il rapporto che mi legava alla Ferrari fino al termine del 2010 – ha spiegato Raikkonen Mi dispiace molto lasciare una squadra con cui ho trascorso tre anni fantastici e ricchi di vittorie. Insieme abbiamo vinto il 50% dei titoli iridati in palio e sono riuscito a laurearmi campione del mondo nel 2007, raggiungendo quell’obiettivo che mi ero posto all’inizio della mia carriera. Mi sono sempre trovato bene con tutti e porterò sempre con me dei bellissimi ricordi”, ha concluso l’omino di ghiaccio lasciando come suo solito molti dubbi su ciò che, in realtà, gli stia frullando nella testa.