Alonso-Ferrari: 25 milioni per 5 anni

Fernando Alonso in Ferrari

da , il

    Dalla Spagna arrivano nuove indiscrezioni sul passaggio di Fernando Alonso in Ferrari. Secondo As l’accordo da 25 milioni per 3 anni con opzione per i due successivi verrà ufficializzato prima del GP del Giappone. Lo spagnolo troverà al suo fianco Felipe Massa che, intanto, è tornato sui kart.

    ALONSO-FERRARI. Gli spagnoli se lo scoop non ce l’hanno se lo inventano. Figurarsi se potevano stare con le mani in mano mentre la stampa italiana da settimane raccontava tutti i retroscena dell’affare Alonso-Ferrari e quella inglese faceva altrettanto con la manovra Raikkonen-McLaren. A pochi giorni da quello che dovrebbe essere l’annuncio ufficiale, previsto per giovedì/venerdì prossimo, As si dilunga su tempi e compensi. 3 anni sicuri a 25 milioni di Euro. Poi altri due opzionali ed, infine, un sesto legato ad alcune clausole non ben specificate. E’ lungo e ricco il futuro in Rosso di Fernando Alonso che tra 6 anni sarà ancora nel pieno della maturità agonistica e potrà di nuovo sedersi al tavolo di Maranello per ripercorrere le orme di Schumacher. Ricco ma non ricchissimo se si considera che Kimi Raikkonen, dirottato verso la McLaren, ne percepisce attualmente 34 di milioni. Sempre secondo la testata iberica, il pre-contratto tra il fenomeno delle Asturie e la scuderia italiana, risalirebbe addirittura al 2008. Nella trattatva, infine, pare sia stata inserita una clausola che vincola l’ingresso in Ferrari di alcuni tecnici di fiducia di Alonso, attualmente divisi tra McLaren e Renault.

    FELIPE MASSA. Perfettamente guarito dall’incidente di Budapest e dal conseguente intervento chirurgico alla testa, Felipe Massa è tornato per la prima volta su un Kart. Soltanto sei giri per lui, ma quanto basta per sentire ottime sensazioni. Quelle di sempre. Ad interrompere il debutto c’ha pensato un acquazzone che si è scatenato sul kartodromo di Granja Viana, vicino San Paolo. Il pilotino proseguirà la preparazione per farsi trovare pronto ad inizio 2010 ma, parlando con alcuni reporter del luogo, non ha nascosto il sogno di presentarsi in pista ad Abu Dhabi.