Alonso: la Ferrari sarà pronta per la prima gara

Alonso: la Ferrari sarà pronta per la prima gara

Formula 1: Fernando Alonso dichiara che la Ferrari si farà trovare pronta per il primo Gran Premio stagionale e smentisce che ci sia un clima di sfiducia all'interno del team

da in Fernando Alonso, Ferrari F1, Formula 1 2017
Ultimo aggiornamento:

    Fernando Alonso, Ferrari 2012

    Secondo Fernando Alonso, la Ferrari si farà trovare pronta per la prima gara della stagione 2012 di Formula 1. Il pilota spagnolo ha parlato con i giornalisti durante un’uscita pubblica nei pressi di Madrid sul circuito di Jarama. Il tracciato, celebre per l’incredibile vittoria ottenuta da Gilles Villeneuve nel 1981, ha ospitato il due volte iridato che – al volante di una Ferrari 458 stradale – ha scarrozzato dieci fortunati vincitori di un quiz sulla storia della Ferrari e dello stesso Fernando Alonso.

    Alonso: passi in avanti piccoli ma costanti

    Fernando Alonso parla di piccoli ma costanti passi in avanti fatti dalla Ferrari F2012 durante gli otto giorni di test già trascorsi tra Jerez e Barcellona. Il nodo verrà al pettine, semmai, in occasione delle prime qualifiche dell’anno quando un eventuale gap eccessivo dalla vetta obbligherà gli uomini del Cavallino ad aumentare il passo dello sviluppo con il rischio di sbagliare strada. “Stiamo procedendo nello sviluppo della nuova vettura – ha detto Alonso incontrando i giornalisti a Jarama – Magari i passi avanti sono piccoli ma sono costanti: a Barcellona la F2012 era migliore rispetto a Jerez e sarà ancora migliore questa settimana e poi ancora a Melbourne”. Secondo l’asso delle Asturie, la Ferrari non si farà trovare impreparata in Australia:“C’è ancora tanto lavoro da fare ma, ad oggi, non ci sono motivi per cui non dovremmo essere preparati in vista della prima gara. Vero, ci sono soltanto quattro giorni di prove e dovremo sfruttare anche i venerdì dei primi weekend di gara per proseguire nello sviluppo ma sapevamo che la macchina è piuttosto complessa e necessita di tempo, come è accaduto nei primi otto giorni”.

    Ferrari: comunque vada, nulla è perduto

    Fernando Alonso si augura un buon avvio di stagione da parte della Ferrari. Solo così sarà possibile alleggerire la tensione di tifosi e opinione pubblica.

    Qualora le cose non andassero per il verso giusto, però, lo spagnolo crede di poter contare su una strategia di ripiego:“Sicuramente è presto per dire dove siamo rispetto agli altri: la Red Bull è molto forte ma questa non è certamente una sorpresa. Da parte nostra sarebbe utile cominciare bene perché è sempre qualcosa che toglie pressione alla squadra ma se non dovessimo essere subito competitivi per la vittoria allora sarebbe importante che non ci fosse un solo vincitore”. Secondo Alonso, fintanto che gli avversari si toglieranno punti a vicenda, ci sarà sempre spazio e modo per restare attaccato al treno dei migliori come accaduto nel 2010:“Se ci pensate, la differenza di prestazione fra noi e la Red Bull nel 2011 non era molto diversa rispetto a quella del 2010, eppure due anni fa siamo arrivati in testa all’ultima gara mentre l’anno scorso non abbiamo praticamente mai lottato per il titolo”, ha saggiamente osservato.

    557

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fernando AlonsoFerrari F1Formula 1 2017
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI