Alonso-McLaren Honda, è ufficiale: i contatti già un anno fa. Button seconda guida

E' il giorno dell'annuncio ufficiale di Fernando Alonso in McLaren-Honda

da , il

    alonso mclaren honda, button, dennis, arai e magnussen

    Cinque protagonisti. La foto di Woking sintetizza al meglio il progetto McLaren-Honda: Alonso e Button saranno i piloti ufficiali, ai quali Dennis e Arai dovranno garantire una monoposto e un motore competitivi. Servirà tempo, lo sa Fernando e lo ha messo per iscritto nelle prime dichiarazioni da pilota McLaren. Poi c’è Kevin Magnussen, “parcheggiato” nel ruolo di terzo pilota, tester e riserva, in attesa di tornare al volante in Formula 1 non appena si libererà il sedile di Button, occupato per almeno 2 anni. E’ questa l’impressione che lasciano trasparire le parole di Ron Dennis, fiero di avere la coppia di piloti più esperta (e anziana, aggiungiamo) del Circus.

    Si svelano interessanti particolari sui contatti tra Honda e Alonso, avvenuti oltre un anno fa, mentre l’accordo è stato siglato nei mesi scorsi, come ha confermato lo stesso Dennis. Il ritardo? Legato alla scelta del secondo pilota, e non è un mistero che le fazioni per la seconda guida fossero due, e Ron a sostenere Magnussen. Non resta che attendere adesso quelli che saranno gli sponsor a sostenere l’avventura McLaren Honda, particolare che aggiungerà nuovi scenari sul peso di Alonso dentro al team e quanto ancora Ron Dennis abbia voce in capitolo nelle scelte strategiche.

    | LEGGI ANCHE: I MIGLIORI 10 PILOTI CHE HANNO CORSO PER LA MCLAREN |

    Le parole dei protagonisti

    11:56 - Parecchie perplessità sono nate sul rapporto tra Alonso e Dennis, quando la notizia dell’accordo con la McLaren-Honda è iniziata a circolare. Da parte sua, questo il commento del numero 1 McLaren.

    «La politica McLaren sui piloti è stata sempre quella di mettere in campo l’accoppiata più forte possibile, e con Fernando e Jenson sono fermamente convinto che sia esattamente quel che avremo.

    Abbiamo raggiunto un accordo con Fernando un po’ di tempo fa, ma abbiamo deciso di non annunciarlo fino a quando non avessimo confermato Jenson come compagno di squadra. Per molte ragioni, le trattative hanno richiesto un po’ di tempo, ma adesso che si sono concluse siamo fiduciosi che la collaborazione con lui continuerà a essere prosperosa in futuro, come lo è stata finora.

    Lui e Fernando sono una coppia di assoluta esperienza (raggiungono 67 anni d’età in due; ndr). Fernando ha partecipato a 234 gare, con 32 vittorie e 97 podi, vincendo due mondiali. A 33 anni si è nella parte migliore della carriera di un pilota di Formula 1, ed ha l’esperienza giusta ma anche giovane abbastanza per avere entusiasmo ed energia. Ha le quattro “e” – esperienza, abilità, entusiasmo ed energia – per guidare al successo la McLaren-Honda nella prossima stagione e per altre a venire.

    Posso dire con certezza che abbiamo il miglior pacchetto di piloti tra tutti i team. Da ultimo vorrei ringraziare Kevin, che ha fatto un gran lavoro quest’anno e continuerà a far parte integrante del team: sarà il nostro terzo pilota, tester e pilota di riserva, oltre a restare un’eccellente prospettiva per il futuro».

    Button

    | LEGGI ANCHE: BUTTON CONFERMATO IN MCLAREN PER IL 2015 |

    11:50 – Accanto ad Alonso ci sarà Jenson Button. Il veterano a Woking ha commentato così la sua conferma: «Sono estremamente eccitato di affrontare la mia 16ma stagione in Formula 1 e la sesta con la McLaren. Così come Fernando, sono certo che McLaren e Honda otterranno grandi risultati insieme, e sono certo che lavorando insieme tutti spingeranno a fondo per creare un team vincente.

    Ho ammirato enormemente Senna, ma per me sono stati i risultati di Prost a ispirarmi maggiormente da ragazzo, ho cercato di emularne lo stile sin da quando guidava quelle meravigliose e brutali monoposto rosse e bianche.

    Sono contento che Kevin resterà nel team, è un pilota molto veloce e un bravo ragazzo. Guardando avanti, conosco bene i ragazzi della Honda, avendo guidato monoposto con i loro motori dal 2003 al 2008: ho grande rispetto e ammirazione per loro e prometto di dare il 100% per rendere l’accoppiata con la McLaren un successo. Da ultimo, non vedo l’ora di avere accanto un pilota così veloce e d’esperienza come Fernando, sono sicuro lavoreremo estremamente bene insieme».

    Alonso

    11:35 - Le prime parole di Alonso: «Non ho mai nascosto la mia profonda ammirazione per Senna, il mio pilota preferito, il mio idolo in pista e il mio riferimento. Ricordo ancora, da ragazzo, i poster in camera, il kart che costruì mio padre per mia sorella e come arrivai a innamorarmene: quel kar aveva la livrea di una delle partnership più leggendarie della Formula 1, McLaren-Honda, la macchina guidata da Ayrton e che adesso sarò onorato di far parte».

    «Mi unisco al progetto con un entusiasmo enorme e determinazione, consapevole che servirà del tempo per raggiungere i risultati che ci siamo posti: non è un problema per me. Negli anni scorsi ho ricevuto diverse offerte, davvero tentatrici, guardando le prestazioni di alcuni dei team che mostrarono interesse. Ma oltre un anno fa, la McLaren-Honda mi ha contattato e chiesto di far parte del loro progetto in una maniera molto attraente.

    La loro volontà reiterata e il desiderio nel perseverare e rendere possibile per me di far parte della nuova partnership, sono stati alcuni dei fattori principali che mi hanno portato a prendere questa decisione».

    11:42 – Ancora Alonso: «Non dimentichiamo il fattore più importante di tutti: condividiamo un obiettivo comune e delle aspettative, c’è un futuro solido davanti a noi.

    Ho avuto dei colloqui approfonditi con tutti i membri senior in McLaren e Honda, ho visitato le strutture in Gran Bretagna e Giappone, ed è chiaro per me che McLaren e Honda insieme inizieranno quella che sarà una collaborazione lunga e di successo. Voglio dare il 100% per renderla effettiva. Infine, voglio ringraziare la perseveranza di quanti hanno lottato duramente perché tutto ciò diventasse realtà: farò tutto il possibile per ottenere i risultati, lavorando su una base che ha sempre funzionato: impegno, sacrificio, perseveranza e fede. Abbiamo il tempo, le speranze e le risorse necessarie, facciamo rivivere la leggenda, questa è la nostra sfida».

    11:30 – Via Twitter, la McLaren posta la prima foto della line-up 2015, con i tre piloti che sono Button, Alonso e Magnussen: i titolari designati sono Alonso e Button.

    «#McLarenDrivers2015 confirmed: Fernando Alonso & Jenson Button, the new era of McLaren-Honda»

    alonso mclaren honda button

    11:28 – Sul futuro di Magnussen, da un lato ci sono le voci su un ruolo da terzo pilota, dall’altro quelle di un impegno nel campionato GT giapponese, rilanciate da alcuni giornalisti danesi. A breve scopriremo quali sono le scelte di Magnussen.

    11:23 - Al McLaren Tech Center sono arrivati Button e Magnussen

    11:19 – La conferenza stampa di presentazione è attesa per le 11:30 italiane.