Alonso-Renault 2018: Nico Hulkenberg spinge per l’arrivo dello spagnolo nel team

Nico Hulkenberg vorrebbe confrontarsi con Fernando Alonso nella Renault nel 2018. Il pilota spagnolo è in scadenza di contratto con la McLaren Honda e potrebbe accettare la corte della Renault.

da , il

    Alonso-Renault 2018: Nico Hulkenberg spinge per l’arrivo dello spagnolo nel team

    Fernando Alonso si sta apprestando ad affrontare la 500 Miglia di Indianapolis. Il pilota di Oviedo, dopo l’esperienza nella corsa americana, tornerà in pianta stabile in Formula 1 per completare il mondiale 2017. Finora Fernando Alonso ha collezionato tre ritiri, un 12° e un 14° posto nei primi cinque Gran Premi della stagione. La casella dei punti conquistati è ancora vuota e, vedendo le prestazioni insufficienti della McLaren Honda, difficilmente verrà “sporcata” nel breve periodo. Una situazione paradossale per un pilota due-volte campione del mondo. A fine stagione il suo contratto con la McLaren scadrà e in tanto hanno già chiesto informazioni sul suo futuro. L’iberico vorrebbe salire su di una monoposto competitiva per lottare nuovamente per il vertice, ma finora nessuno dei “top-team” sembra essere disposto a concedergli una monoposto. E così si sarebbe fatta avanti la Renault.

    Hulkenberg vuole Alonso in Renault nel 2018

    Formula One Grand Prix of China

    In Mercedes resterà sicuramente Lewis Hamilton, Bottas è in scadenza di contratto ma sta convincendo il team tedesco e potrebbe restare. In Ferrari entrambi i piloti sono in scadenza, ma dopo i “battibecchi” a fine della F1 2014, gli uomini del Cavallino Rampante non sembrano intenzionati ad offrire nuovamente un contratto al pilota spagnolo. La Red Bull avrà sotto contratto nel 2018 sia Ricciardo che Verstappen e difficilmente si priverà di uno dei suoi gioielli per far posto al 36enne. Ecco allora aprirsi nuovi scenari (competitivi?) per il futuro di Fernando Alonso. Escludendo per il momento il rinnovo con la McLaren, l’unico team con un potenziale da “top-team” è la Renault. Il campione di Oviedo, proprio con la monoposto francese, ha vinto i suoi due mondiali. Bisogna ammettere che la RS17, vista finora in pista, non è sembrata affatto una corazzata che possa essere a breve competitiva per il successo (7° posto nel mondiale costruttori e solo 14 punti conquistati nelle prime cinque gare). Dalla Francia c’è però grande ottimismo per gli aggiornamenti che arriveranno a breve per la power unit e questo potrebbe essere un dato interessante anche per il futuro di Alonso. Se durante questa stagione il motore francese dovesse avvicinarsi alle prestazioni di Mercedes e Ferrari, allora la scuderia di Enstone potrebbe veramente lottare per i primi posti nella Formula 1 2018. L’aggiunta di un pilota di valore come Alonso, capace di tirare fuori il meglio dalle monoposto, potrebbe essere utile per vedere nuovamente le Renault in lotta per i gradini del podio. Chi potrebbe lasciare il posto in Renault è Jolyon Palmer. Nico Hulkenberg sarà ancora un alfiere della casa francese nel 2018. Il tedesco è fiducioso che possa essere Alonso il nuovo team-mate: “Fernando è un grande pilota ed è stato un riferimento per tutta la griglia – ha spiegato il tedesco – Io non ho influenza sulle strategie del team per quanto riguarda il mercato piloti. Ho un contratto con Renault e resterò anche nel 2018. Non avrei problemi a confrontarmi con Alonso e sarebbe interessante poterlo fare”. Ora la palla passa al team e allo stesso pilota. Vedremo nuovamente il binomio Renault-Alonso?