Anche la Ferrari parla arabo!

Guardate la foto di Kimi Raikkonen

da , il

    Mubadala abu dhabi Sponsor Ferrari Kimi Raikkonen cappellino

    Guardate la foto di Kimi Raikkonen. Notate niente di strano?

    Nel davanti del cappellino non c’è la scritta dello sponsor tabaccaio, né tantomeno quella di qualche altro sponsor personale dei piloti come è successo fino allo scorso anno.

    C’è la Mubadala Development Company: una società di investimenti del Governo dell’Emirato di Abu Dhabi.

    La società già detiene il 5% del pacchetto azionario della Ferrari.

    Non è nulla al confronto del 30% della McLaren in mano al Bahrain, ma è comunque un qualcosa di notevole a livello generale e sufficiente – ad esempio – a convincere la dirigenza del Cavallino a far nascere da quelle parti il primo parco a tema al 100% “sulla” e “della” Ferrari.

    Bene. Ora se vi chiederanno cosa cavolo è quello sponsor sui cappellini dei piloti Ferrari… avete la risposta!