Anche Renault lascia la GPMA!

Dopo la Toyota anche la Renault salta il fosso e molla la GPMA

da , il

    Renault lascia la GPMA

    Dopo la Toyota anche la Renault salta il fosso e molla la GPMA.

    La GPMA, Grand Prix Manufacturers Association, è l’associazione che unisce alcuni dei principali costruttori impegnati in Formula 1. Ormai con l’uscita anche del team francese restano dentro solo Mercedes, BMW ed Honda.

    In passato si era parlato di loro anche come i team dissidenti. La GPMA, infatti, era una sorta di “cartello” che si voleva opporre ad alcune decisioni della FIA sul governo della Formula 1.

    Erano sempre loro quelli che minacciarono di uscire dal famoso Patto della Concordia e aprire un campionato alternativo.

    Poi, naturalmente, con un certosino lavoro di Bernie Ecclestone e con qualche garanzia in più, tutto è rientrato, la frattura si è sanata e l’associazione dei costruttori ha evidentemente perso sia il suo fascino che il suo potere, ma soprattutto la sua utilità.

    Anche la Renault, perciò, se ne va. Con effetto immediato.

    Nel comunicato ufficiale si legge “Renault e’ convinta che per ottenere un dialogo costruttivo con la FIA sulla futura direzione dello sport, e’ importante lavorare insieme a tutti i costruttori impegnati in Formula 1, inclusi Ferrari e Toyota. Renault [...] guarda con fiducia alla possibilita’ di collaborare con gli altri costruttori e la FIA sulla futura visione dello sport al fine di migliorare lo spettacolo in pista e mettere in atto la riduzione dei costi per garantire la sostenibilita’ a lungo termine dello sport”.