Andrea Dovizioso a caccia del podio

Andrea Dovizioso non si scoraggia per l'ennesimo quarto posto della stagione, conquistato sul tracciato ceco di Brno

da , il

    Dopo la la quarta posizione ottenuta sul circuito di Brno, il centauro della Honda, Andrea Dovizioso, si prepara ad affrontare, per la seconda volta in carriera, il fascinoso tracciato di Indianapolis.

    Lo scorso anno, ad Indianapolis, il pilota forlivese concluse la sua gara con un quinto posto in sella alla Honda satellite del team Scot Racing.

    Anche se quest’anno, il Dovi sembra essere uno dei riders più costanti della MotoGP, i capoccioni della Honda HRC pretendono il salto di qualità da parte del talento italiano. Dunque, il Gran Premio che si correrà in terra americana sembra essere l’occasione giusta per centrare l’obbiettivo del secondo podio stagionale: “È la seconda volta che corro ad Indianapolis e devo dire che la prima volta avevo trovato subito un gran feeling con la pista. È il tipico circuito americano con servizi perfetti e grandi punti per i tifosi. Correre qui ha davvero qualcosa di speciale”.

    Con queste parole che sprizzano ottimismo, sembra tutto facile per Andrea, ma egli dimentica che, in atto, c’è un titolo di campione del mondo ancora tutto da decidere tra i due compagni di squadra in Yamaha: Jorge Lorenzo e Valentino Rossi.

    Con questa scomoda premessa, per Dovizioso sarà veramente difficile offrire una gara da vero protagonista, anche se le caratteristiche strutturali del tracciato sembrano poter favorire una risalita delle sue quotazioni per una gara da protagonista: “Cercherò il podio, visto cha anche a Brno l’ho mancato di un soffio. Non sarà facile ma mi aspetto di essere più vicino ai migliori perché la pista è abbastanza lenta e avremo meno problemi rispetto alla Rep.Ceca dove il tracciato amplificava le nostre difficoltà”.

    Per capire se le parole pronunciate dal corridore Honda rispecchino le sue reali possibilità di agguantare il podio, non ci resta che aspettare la gara di Domenica.