Andrea Dovizioso: rinnovo con la Honda

Andrea Dovizioso conferma la sua riconferma alla Honda per la stagione 2010

da , il

    Anche se a Misano è giunto l’ennesimo quarto posto della stagione, Andrea Dovizioso ha annunciato, dopo la gara, il tanto atteso rinnovo del contratto con la Honda ufficiale per il 2010, con opzione per il 2011.

    Nonostante la quarta piazza rimediata al Gran Premio di San Marino, dopo una feroce lotta con il connazionale Loris Capirossi, Andrea Dovizioso ha annunciato davanti al suo pubblico di casa, il sospirato raggiungimento dell’accordo con la HRC per la prossima stagione.

    Ricordiamo che Il Dovi attualmente occupa la quinta posizione della classifica generale, alle spalle dell’inattivo Casey Stoner e del team mate Dani Pedrosa.

    Anche se i risultati del corridore forlivese non sono stati all’altezza delle premesse annunciate ad inizio stagione, i capoccioni della Honda hanno deciso di continuare a puntare sul talento italiano, riservando ad Andrea, con l’opzione per il 2011, la possibilità di guadagnarsi la riconferma in sella al bolide giapponese.

    Il rider nostrano ha subito voluto accogliere la notizia con il massimo ottimismo: “prima di tutto sono contento di continuare nel team interno. Il primo anno in HRC è stato abbastanza difficile, ma non ho dimostrato tutto il mio potenziale e sono sicuro che seguendo le indicazioni per lo sviluppo che ci siamo prefissati, potremo lottare per vincere ogni domenica”.

    Grandi propositi, dunque, per il giovane campione emiliano che, dopo aver annunciato la sua permanenza alla Hrc ha voluto fare un passo indietro e commentare l’esito della gara di Misano, che lo ha visto protagonista nell’ultima fase: “oggi ho dato il 100% nel primo giro, il mio feeling con la moto era buono ma sfortunatamente ho commesso un errore al settimo giro e ho perso il contatto con i primi. Nell’ultimo giro poi ho combattuto con Capirossi per la quarta posizione ed è stato molto difficile batterlo perchè lui è un gran staccatore. Sono comunque contento perchè è la prima volta in gara che uso le Ohlins e quindi il set up non era perfetto. Ma questo è solo l’inizio e non possiamo che migliorare”.

    Il concetto principale che non ha afferrato Dovizioso, è che se vuole restare nel box della Honda, l’anno prossimo, gli si chiederà di lottare per il titolo, altrimenti si torna tutti a casa.