Andrea Iannone fa il Bis a Motegi

Andrea iannone dopo la vittoria nella prima gara del motomondiale classe 125cc a Losail, bissa il successo anche sulla pista di Motegi

da , il

    Dopo la bella vittoria della gara inaugurale sulle curve di Losail, l’abruzzese Andrea Iannone vince anche in Giappone consolidando la sua posizione di leadere del motomondiale classe 125cc dopo le prime due gare della stagione.

    L’italiano ha coronato una rimonta partita dalla quidicesima posizione perchè ha patito la scelta si usare gomme dure sulla pista umida. Favorito dalle condizioni del tempo Iannone nella seconda parte della gara ha recuperato più di 20 secondi sulle posizioni di prestigio, più di un secondo al giro.

    Il pilota del team Ongetta ha mostrato uno stato di forma invidiabile e soprattutto la risposta a quelli che consideravano la sua vittoria in Qatar una casualità. Alle sue spalle giunge secondo al traguardo il suo rivale al titolo mondiale Julian Simon e sul gradino più basso del podio Pol Espargaro con la Derbi ufficiale.

    L’altro italiano Simone Corsi finisce la sua corsa in quindicesima posizione, pagando la scelata errata di utilizzare le gomme da bagnato mortificando una gara nella quale era stato primo nei primi due giri. Nonostante l’errore meccanico,l’italiano sembra in grado di poter lottare comunque per le posizioni che contano.

    Degna di poca nota la caduta di Lorenzo Savadori.

    Dopo due gare il titolo mondiale sembra essere destinato ad una corsa a due tra l’italiano Iannone, sperando che il suo stato di grazia non sia solo un lampo isolato e il secondo in classifica generale Julian Simon.

    Motomondiale 125, GP del Giappone: ordine di arrivo

    1 29 A.IANNONE APRILIA 42’23.716

    2 60 J.SIMON APRILIA 42’25.062 1.346

    3 44 P.ESPARGARO DERBI 42’28.755 5.039

    4 17 S.BRADL APRILIA 42’30.620 6.904

    5 93 M.MARQUEZ KTM 42’36.777 13.061

    6 11 S.CORTESE DERBI 42’38.557 14.841

    7 6 J.OLIVE DERBI 42’40.136 16.420

    8 94 J.FOLGER APRILIA 42’40.199 16.483

    9 77 D.AEGERTER DERBI 42’51.216 27.500

    10 38 B.SMITH APRILIA 42’54.075 30.359

    11 99 D.WEBB APRILIA 43’01.263 37.547

    12 71 T.KOYAMA LONCIN 43’07.572 43.856

    13 12 E.RABAT APRILIA 43’23.605 59.889

    14 8 L.ZANETTI APRILIA 43’23.857 1’00.141

    15 24 S.CORSI APRILIA 43’26.317 1’02.601

    16 16 C.BEAUBIER KTM 43’26.325 1’02.609

    17 18 N.TEROL APRILIA 43’33.583 1’09.867

    18 35 R.KRUMMENACHER APRILIA 43’33.599 1’09.883

    19 33 S.GADEA APRILIA 43’38.765 1’15.049

    20 73 T.NAKAGAMI APRILIA 43’43.574 1’19.858

    21 5 A.MASBOU LONCIN 44’07.129 1’43.413

    22 7 E.VAZQUEZ DERBI 44’16.626 1’52.910

    23 69 L.SEMBERA APRILIA 44’30.840 2’07.124

    24 58 Y.YANAGISAWA HONDA 44’31.118 2’07.402

    25 87 L.MARCONI APRILIA 42’36.873 1 giro

    26 10 L.VITALI APRILIA 42’36.927 1 giro

    27 55 H.IWATA HONDA 42’51.571 1 giro

    28 59 S.KAMADA HONDA 44’14.382 1 giro

    29 57 Y.OOGANE HONDA 43’23.194 2 giri