Bagno d’umiltà per Nelson Piquet Jr.

Bagno d’umiltà per Nelson Piquet Jr

da , il

    Bagno d’umiltà per Nelson Piquet Jr.

    Nelson Piquet scende sulla Terra: da ritenersi Re del mondo ad ammettere di ispirarsi ad Heikki Kovalainen, ce ne passa. Per fortuna sua, il pilota della Renault cambia rotta e sceglie la seconda versione.

    Uno sbruffoncello del genere, dopo le pessime figure fatte nei primi 3 Gran Premi della stagione, aveva come alternativa solo lo stare zitto e sperare che nessuno se accorgesse di lui.

    Nelson Piquet Jr. ha scelto di fare un bagno d’umilta ammettendo le proprie difficoltà e, almeno questo, gli fa certamente onore. Il figlio d’arte brasiliano era già da qualche settimana sceso dal piedistallo con dichiarazioni molto più pacate che in precedenza. Chiuso il trittico di inizio stagione, ha deciso di analizzare le sue prestazioni senza cercare troppe scuse dopo l’evidente divario emerso tra lui e Fernando Alonso.

    “Non sono soddisfatto e sono molto frustrato per la mia situazione. Non sono però deluso, perché per mia fortuna - ha precisato con una punta d’orgoglio Piquettino – anche Alonso sta faticando molto e questo mi toglie un bel po’ di pressione”. “Ho parlato con Flavio Briatore che mi ha consigliato di mantenere la calma - ha concluso il pilota Renault – Il mio esempio deve essere Kovalainen che lo scorso anno ha cominciato con dei problemi ma poi ha dimostrato di essere forte nella seconda metà della stagione”.