Batteria moto scarica: cosa fare per riavviarla

Batteria moto scarica: cosa fare per riavviarla
da in Tutto Moto
Ultimo aggiornamento: Giovedì 11/05/2017 15:09

    Batteria moto

    A tutti i motociclisti che abitano in una zona che non permette l’utilizzo sicuro della due ruote in inverno sarà capitato almeno una volta di trovarsi con la batteria a terra. Cosa fare allora quando la batteria si scarica? Come è possibile rimettere in sesto la moto? Queste sono le domande alle quali vogliamo dare una risposta per aiutarvi a tornare in strada meglio di prima.

    Quali sono le cause

    Cominciamo con l’analizzare quali siano le cause che portano la batteria a scaricarsi senza usare la moto. Indubbiamente il freddo delle giornate invernali non fa bene a questo genere di dispositivi, che tendono a soffrirlo particolarmente e non riescono a dare sufficiente spunto per eseguire una efficiente accensione, ma anche un lungo periodo di inattività con i morsetti della moto attaccati può essere deleterio: seppur minimo ci sarà sempre un assorbimento di energia elettrica da parte della moto, che a lungo andare porta all’esaurimento della carica. Si consiglia quindi di lasciare ferma la moto con la batteria staccata o, meglio ancora, con un mantenitore di carica attaccato.

    Smontare la batteria e ricaricarla

    Mantenitore di carica

    Una delle soluzioni più idonee a chi non è attrezzato con mantenitori di carica e non vuole provare esotiche soluzioni è quella di staccare la batteria e metterla sotto carica. Solitamente una notte basta, e sulle moto arrivare a smontare la batteria è anche piuttosto facile perchè generalmente posizionata in un posto accessibile. Attenzione però: quando una batteria si scarica del tutto non riesce a riacquisire l’efficienza che aveva prima dell’ “inconveniente”, quindi è bene evitare questa situazione.

    Accendere la moto a spinta

    Tra le tecniche più utilizzate c’è quella dell’accensione a spinta: contatto acceso, marcia inserita (evitate la prima e la seconda per non “strappare” troppo rilasciando la frizione), fatevi spingere fino ad una velocità congrua al rapporto inserito e rilasciate di colpo la frizione come ad un normale cambio marcia. Attenzione a non accelerare troppo e, soprattutto, a tirare nuovamente la frizione quando la moto è accesa.

    408

    PIÙ POPOLARI