Bautista: “Rossi non avrà pressione, Stoner veloce anche in Vespa”

Bautista dice la sua sul passaggio di Rossi in Ducati e su Stoner alla Honda e sui possibili risultati che potrebbero raggiungere nelle prime gare della MotoGP 2011

da , il

    Rossi bautista motogp 2011

    Ap/LaPresse

    Il pilota della Suzuki, Bautista intervistato dall’edizione online di AS ha parlato del passaggio di Valentino Rossi alla Ducati MotoGP. Secondo il pilota iberico, il Dottore non avvertirà molta pressione, considerato il suo talento e secondo Alvaro, il problema alla spalla potrebbe attenuare la situazione se non arrivassero subito dei buoni risultati. L’ex rider della 250cc, ha poi parlato anche del neo centauro Honda, Casey Stoner, facendo capire che l’australiano può andar forte con qualsiasi mezzo, anche un vespino

    Mentre la Ducati chiude i test di Jerez con la soddisfazione di Preziosi, l’ex centauro della classe 250cc, Bautista dice la sua opinione sul passaggio di Rossi in Ducati e sui possibili risultati che potrebbe raggiungere nelle prime gare: “credo che Rossi non abbia pressione. È andato in Ducati che è una moto veloce, ma difficile. Ha bisogno di provare e fare una moto che sia valida per tutti i circuiti”.

    L’ex pilota del Team Aspar 250cc ha fatto anche un confronto con un altro grande talento del Motomondiale, Stoner che quest’anno è passato dalla Ducati alla Honda: “Stoner va veloce anche con un Vespino, l’anno scorso Hayden ha potuto lottare per il podio in alcune gare ma non in tutte. Rossi ha bisogno di tempo e da quanto si sa ha dolore alla spalla. Se farà subito bene sarà un fenomeno, un eroe; se invece non dovesse andar subito veloce potrà dire che è colpa della spalla”.