Bayliss su Ducati in Superpole

da , il

    Bayliss in superpole

    Sarà l’australiano Troy Bayliss a partire davanti a tutti nel secondo appuntamento della stagione 2006 della Superbike, a Philip Island. Il pilota di casa ha polverizzato il vecchio record della pista, facendo registrare il tempo record di di 1’32”159.

    Dietro la Ducati troviamo, come una naturale prosecuzione del duello di settimana scorsa nel Qatar, il campione in carica Troy Corser. Il pilota della Suzuki ha un ritardo sul ducatista di soli 214 millesimi. Alle spalle dei due Troy c’è James Toseland che tiene alti i colori della Honda. A sorpresa, a completare lo schieramento della prima fila si trova un certo Steve Martin su Petronas FP1.

    Per quanto riguarda gli altri piloti, si segnala Barros in sesta posizione, mentre gli italiani hanno fatto registrare il nono tempo con Lanzi e l’undicesimo con Chili, mentre Rolfo e Chimenti son in quarta fila e l’ottimo Michel Fabrizio del Qatar non è riuscito a centrare la qualifica in superpole.

    L’incognita della doppia gara di domenica sembra essere la temperatura. Il tracciato, con lunghe e continue curvoni mette a dura prova il pneumatico posteriore, e la durata e capacità di conservarlo sembra essere la chiave per trovare la vittoria. Si vedrà nel doppio appuntamento di domenica chi sarà il migliore.

    Ecco i tempi ufficiali della Superpole

    01.Troy Bayliss- Ducati- 1’32.321

    02.Troy Corser- Suzuki- 1’32.991

    03.Noriyuki Haga- Yamaha- 1’33.441

    04.James Toseland – Honda- 1’33.548

    05.Steve Martin- Petronas- 1’33.566

    06.Andrew Pitt- Yamaha- 1’33.567

    07.Roberto Rolfo – Ducati- 1’33.658

    08.Karl Muggeridge- Honda- 1’33.702

    09.Alex Barros- Honda- 1’33.749

    10.Fonsi Nieto- Kawasaki- 1’33.784

    11.Chris Walker- Kawasaki- 1’33.945

    12.Ivan Clementi- Ducati- 1’34.089

    13.Pierfrancesco Chili- Honda- 1’34.132

    14.Yukio Kagayama- Suzuki- 1’34.158

    15.Lorenzo Lanzi- Ducati- 1’34.174

    16.Régis Laconi- Kawasaki- 1’34.182

    17 Norick Abe- Yamaha- 1’34.269

    18.Fabien Foret- Suzuki-1’34.513

    19.Max Neukirchner- Ducati- 1’34.559

    20.Michel Fabrizio- Honda- 1’34.632

    21.Sebastien Gimbert- Yamaha- 1’34.666

    22.Ruben Xaus- Ducati- 1’34.790

    23.Marco Borciani- Ducati- 1’34.944

    24.Shinichi Nakatomi- Yamaha- 1’35.039

    25.Franco Battaini-Kawasaki- 1’35.316

    26.Craig Jones- Petronas- 1’35.886

    27.Lucio Pedercini- Ducati-1’35.931

    28.Vittorio Iannuzzo- Suzuki-1’36.202