Ben Spies: contratto Yamaha fino al 2011

Ben Spies, il pilota texano della Yamaha impegnata in Superbike, il prossimo anno continuera' a correre con lo stesso team nel campionato delle derivate di serie e l'anno successivo lo vedremo in Motogp

da , il

    Era da un po’ di tempo che se ne parlava e alla fine e’ arrivata la conferma ufficiale del prolungamento del contratto di Ben Spies con la Yamaha fino al 2011. La particolarita’ e’ che l’accordo prevede di correre in SBK con il team ufficiale nel 2010 e il passaggio alla Motogp, in un team satellite, nel 2011.

    La casa dei tre diapason non si poteva far sfuggire un talento come quello dello statunitense, che nel suo primo anno nella SBK ha entusiasmato tutti con una serie incredibile di vittorie grazie ad una velocissima R1, ma anche ad uno stile di guida e un carattere fuori dal comune.

    Lin Jarvis, Managing Director di Yamaha Motor Racing, ha aggiunto: “Siamo davvero eccitati che Ben faccia parte del nostro progetto futuro nella MotoGP” – ha dichiarato Lin Jarvis, Managing Director di Yamaha Motor Racing, ed ha aggiunto – “Ben sta facendo un eccezionale lavoro nella sua prima stagione nel Campionato Mondiale SBK. E’ nelle condizioni migliori per lottare per il titolo quest’anno e noi siamo tutti al suo fianco per le ultime quattro gare del campionato. La missione principale di Ben è di vincere il primo titolo per lui e per Yamaha. Dopo di che, quando Ben decidesse di passare in MotoGP, noi saremo pronti per lui in MotoGP e, in osservanza alle nuove regole, gli troveremo un posto all’interno del team satellite Yamaha e gli daremo tutto il supporto che ha bisogno per la sua prossima sfida“.

    Quindi i tifosi della SBK avranno ancora una stagione per ammirare i numeri del pilota texano, poi arrivera’ la Motogp e vedremo se riuscira’ ad avere lo stesso impatto avuto nel mondiale delle derivate di serie. Per lui si apriranno le porte del team satellite, come vuole un inspiegabile regolamento che non prevede la possibilita’ che un esordiente possa passare direttamente ad un team ufficiale. Con il rinnovo del contratto per Ben Spies, la casa di Iwata ha blindato un altro pezzo da 90 del motociclismo mondiale, che va ad aggiungersi ai due fenomeni Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Chissa’ se li vedremo tutti insieme sulla M1 tra due stagioni: visto l’aria che tira nel box della Motogp, sara’ difficile…