Ben Spies: E’ ufficiale, nel 2010 in Motogp

Ben Spies: E’ ufficiale, nel 2010 in Motogp

E' ufficiale: Ben Spies passera' dalla Superbike, dove deve ancora lottare per portare a casa il mondiale 2009, alla Motogp, dove correra' con il team satellite della Yamaha, insieme al connazionale Colin Edwards

da in Ben Spies, MotoGP 2017, Piloti SBK, SBK 2017, Yamaha Tech3
Ultimo aggiornamento:

    Finisce come previsto il tormentone del futuro di Ben Spies. Adesso e’ ufficiale, lo statunitense della Yamaha nel 2010 passera’ dalla Superbike alla Motogp in sella alla M1 del team satellite Tech3, gestito dal manager francese Herve’ Poncharal.

    Il pilota texano sostutira’ il britannico James Toseland, che probabilmente tornera’ a gareggiare con le derivate di serie. Per il 2010 il team Tech3 usufruira’ delle prestazioni della coppia tutta a stelle e strisce, formata dal debuttante Ben Spies e del confermato Colin Edwards.

    Grande soddisfazione per Spies, che ha dichiarato: “voglio ringraziare Yamaha per tutto quello che ha fatto per me.

    Recentemente mi è stato chiesto di rivedere l’accordo per il biennio 2010-11. Avevo firmato per un altro anno in wsb, ma dopo Indy ho iniziato a pensare che avrei dovuto attendere fino al 2011 per arrivare in MotoGP. E’ stata una decisione difficile ma ora ho due grandi sfide davanti a me: terminare questa annata il meglio possibile e poi concentrarmi nella prossima. Herve Poncharal mi ha mostrato il suo supporto permettendomi di portare con me il mio capo meccanico Tom Houseworth e il mio meccanico Gregory Wood, i quali mi hanno seguito fin dai tempi dell’AMA“.

    Il fatto che in casa Yamaha hanno permesso al pilota statunitense di portarsi dietro i suoi fedelissimi la dice lunga sulla fiducia che hanno in lui. L’ultimo che ha fatto una cosa del genere si chiama Valentino Rossi ed e’ entrato a far parte della storia della casa dei tre diapason.

    Prima o poi Ben Spies sarebbe sicuramente finito in Motogp, ma vedremo se tutto questo polverone, in un momento molto particolare del campionato Superbike, non rischi di far perdere allo statunitense un mondiale che qualche settimana fa tutti gli addetti ai lavori davano per scontato e adesso, dopo la brutta prestazione di Imola, sembra sempre piu’ aver preso la via di Borgo Panigale.

    377

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ben SpiesMotoGP 2017Piloti SBKSBK 2017Yamaha Tech3