Ben Spies lascerà il segno in MotoGP?

Il passaggio del Campione del Mondo Superbike, il texano Ben Spies, alla classe regina si porta dietro un interrogativo: riuscirà Texas Terror ad essere competitivo anche in MotoGP?

da , il

    Il passaggio del Campione del Mondo Superbike, il texano Ben Spies, alla classe regina si porta dietro un interrogativo: riuscirà Texas Terror ad essere competitivo anche in MotoGP? Il passaggio da una categoria all’altra ha messo in crisi molti piloti, ma c’è anche chi è riuscito a vincere in entrambi i campionati. Ma quanti e quali sono i piloti che sono riusciti ad affermarsi sia in Superbike che in 500cc/MotoGP? Non molti: solo tredici. Su tutti Max Biaggi (che ha vinto gare in tutte le categorie a cui a partecipato), Marco Lucchinelli e Michael Doohan, che è riuscito a conquistare ben 5 titoli nella classe 500.

    Solo tredici i piloti che hanno fatto bene sia in Superbike che in classe 500/MotoGP.

    Il sito Worldsbk li ha contati ed elencati tutti e salta subito all’occhio come sia davvero raro che un pilota delle derivate di serie riesca a portare a casa delle vittorie nei gran premi della classe regina, senza parlare della vittoria di un campionato del mondo, impresa però riuscita per ben cinque volte all’australiano Mick Doohan.

    E anche passare dalla classe top del Motomondiale alla Superbike riserva delle difficoltà: i migliori in questo “salto” sono stati 
probabilmente Regis Laconi (una sola vittoria in 500, ma nel 2004 è vice-campione del mondo SBK su Ducati), 
Pierfrancesco Chili (che con 17 successi è l’italiano più vincente nella Superbike) e Max Biaggi (e siamo fiduciosi che il pilota romano riesca a portare la sua Aprilia ai massimi livelli anche nel 2010).

    Tirando le somme (e con ancora fresca la “retrocessione” di James Toseland) ecco che la sfida che attende Ben Spies appare davvero ardua: ma il pilota texano è solido e di siamo pronti a scommettere che lascerà il suo segno anche nella MotoGP.