Ben Spies: tutti i numeri di Texas Terror

Ben Spies ha conquistato il titolo iridato nella sua prima stagione nel Campionato Mondiale Superbike

da , il

    Ben Spies ha conquistato il titolo iridato nella sua prima stagione nel Campionato Mondiale Superbike. E i numeri del venticinquenne texano sono impressionanti: sembra proprio che la MotoGP abbia trovato un nuovo centauro di prima fascia.

    Innanzitutto il 2009 è stato un anno importante anche per la Yamaha, che grazie a Ben Spies ha vinto il primo titolo Superbike. E la casa giapponese ha premiato il suo campione con la promozione in classe regina, dove l’americano correrà col Team Tech 3.

    Vincendo il titolo Campione del Mondo SBK 2009 a 25 anni, inoltre, Ben Spies diventa il terzo campione più giovane: prima di lui James Toseland (campione nel 2004 a 23 anni) e Troy Corser (che nel 1996 aveva 24 anni).

    Texas Terror è diventato il campione del mondo che si è aggiudicato più pole nell’anno del titolo (undici) e ha anche messo a segno il record stagionale assoluto di pole.

    Ma Spies è anche il pilota che ha impiegato il minor numero di gare per conquistare il suo alloro mondiale, solo 28 (il record precedente era detenuto da Doug Polen con 29 gare) ed è il sesto americano a conquistare il titolo Superbike, il primo da quando nel 2002 lo vinse Colin Edwards.

    Ma come vive Spies questo momento di gloria: “Ho già vinto dei titoli prima di questo ma mai avevano avuto lo stesso impatto emotivo. Credo che capirò meglio quello che ho fatto nei prossimi giorni. Sarà bello tornare a casa e realizzare che la stagione è finito e che io ho vinto,” ha dichiarato il texano, “Ho avuto anche tanti supporto da parte dei tifosi e l’ho molto apprezzato. E’ stato di grande aiuto per raggiungere questo grande risultato.