Biaggi non andrà in SBK

La Suzuki Alstar ha detto di no al pilota romano

da , il

    biaggi no superbike

    Niente di fatto.

    Biaggi proprio non ce la fa a pilotare di nuovo una moto. Neppure in superbike.

    Quanti speravano in un suo ritorno alle corse, magari sul circuito nostrano di Monza, avranno una grossa delusione questa volta. La Suzuki Alstar ha detto di no.

    Un no secco, senza possibilità di appello.

    Motosprint, questa settimana, infatti riporta le parole di Francois Batta, manager del Team Alstare Suzuki, inasprito dalle dichiarazioni che Max Biaggi ha rilasciato sul sito max-biaggi.com.

    Il centauro romano ha scritto, senza peli sulla lingua: “In questi giorni ho sentito parlare di una mia possibile partecipazione al Campionato SBK nel GP di Monza. Sinceramente vi posso dire che non c’è nemmeno mai stata una vera proposta, dunque non c’è nulla di vero. Anche se non vi nascondo che mi sarebbe piaciuto esserci.”

    Mai eresia più grande. Mai parole peggiori per le orecchi di Batta, che si è subito adoperato per replicare a suo modo alle affermazioni di Biaggi.

    Ecco cosa ha detto il team manager: “Abbiamo capito che Biaggi non ha tutta questa voglia di correre in Superbike. Gli avevamo promesso una GSX-R quasi identica a quella di Corser, compresa la gestione elettronica che la Suzuki ci ha consegnato pochi giorni fa. La sta usando Foret, ma se avesse accettato sarebbe stata per lui. Biaggi ha una modo di fare che non è il nostro, forse è stato meglio così.

    Eppure, le cose non sono chiare.

    Traballano le dichiarazioni di Batta, sembrano troppo categoriche quelle di max. Vero che Biaggi non abbia più voglia di correre? Vero che forse ceda la SBK come un gradino inferiore alla MotoGP e non abbia ancora preso una decisione? Vero è, anche, che la moto che oggi sta usando Foret non è che stia dando grandi risultati…

    Continua la soap-opera Max Biaggi – SBK , arrivederci alla prossima puntata.