Boost 190, additivo per aumentare prestazioni delle MotoGp 2012

Ecco la novità nel mondo delle MotoGP, un nuovo additivo capace di aumentare le prestazioni e che sarà in dotazione delel CRT

da , il

    motogp crt boost 190

    In questo periodo di pausa dalle gare e dagli appuntamenti con il Motomondiale si fa un gran parlare del futuro della Top Class per le due ruote. La crisi economica e i costi sempre più elevati del circus hanno favorito la nascita di una nuova soluzione: le CRT. A tal proposito, Colin Edwards aveva parlato di un divario tecnico con le moto delle factory in termini di prestazioni ed affidabilità, elementi che porteranno, secondo Texas Tornado, a distacchi imbarazzanti sul giro secco. Ma a ridurre questo gap, una novità: il Boost 190. Ma di cosa si tratta?

    Il nuovo ed innovativo prodotto è uno speciale additivo che, a quanto pare sarà a disposizione nel 2012, è capace di aumentare le prestazioni delle moto e di accorciare di almeno un secondo il divario con le varie Honda, Ducati e Yamaha ufficiali.

    Per ora non si sa altro di ufficiale ma solo indiscrezioni che arrivono da qualche meccanico che abbiamo avvicinato. Sappiamo solo che lo stanno testando su diversi circuiti e con diversi assetti, sia da gara e che da tempi.

    L’unica incognita visto le prestazioni che ti permette di raggiungere potrebbero essere le reazioni dei piloti delle moto ufficiali che in questo vedrebbero ridurre notevolmente il gap.

    Boost 190, dunque, sarebbe capace far carburare meglio le Crt e il tutto in una unica e piccola fialetta di un prodotto color rosso, un po’ come la vecchia benzina.

    Il Boost 190 va inserito nel serbatoio in aggiunta alla benzina quando la moto raggiunge una certa temperatura, quindi sembra che la soluzione migliore possa essere quella di aggiungere il Boost poco prima della partenza quando i piloti hanno già portato la moto ad una certa temperatura.

    Per saperne di più si può visitare l’indirizzo web: www.boost190.it