Brawn GP, parola a Button e Barrichello

I piloti della Brawn Gp Rubens Barrichello e Jenson Button si confrontano sui teami di maggior interesse del loro team, nato dalle ceneri della Honda ed in grado di stupire tutti i rivali nei test pre-stagionali

da , il

    Grazie alla loro Brawn GP, Jenson Button e Rubens Barrichello sono stati i grandi protagonisti dell’ultima settimana di test. Tra il rischio di dover abbandonare la F1 dopo sole 4 gare e l’opportunità di conquistare il titolo mondiale, abbiamo provato a fare il punto della situazione sul team di Brackley intercettando impressioni, aspettative ed opinioni dei due piloti, passati nel giro di una settimana… dalle stalle alle stelle!

    TEST DA RECORD.

    Button:“Abbiamo fatto una simulazioni di gara senza problemi ed anche in condizioni da qualifica abbiamo avuto buone prestazioni. Ma la cosa buona è che ci sono anche margini di miglioramento sulla macchina. Ne abbiamo già fatti di passi avanti ma altri ne verranno”.

    Barrichello:“Non abbiamo ancora vinto nessuna gara, ma il team ha fatto un fantastico lavoro e nei test tutto è andato come previto. Sono felice e sorpreso di trovarmi già pronto psicologicamente e fisicamente nonostante sia stato 4 mesi lontano da questo mondo”.

    SVILUPPI SULLA MACCHINA.

    Button:“La nostra macchina è questa. Il nostro sforzo è stato per farci trovare pronti al via del mondiale. Poi non so cosa succederà dalla quarta gara in poi”.

    STILE DI GUIDA

    Button:“La macchina è facile da guidare come tutte le macchine che vanno veloci. Più che facile, però, direi che la BGP001 è divertente. Sto imparando ad usare le nuove gomme e la cosa strana è che, pur uscendo di traiettoria, mantengono un ottimo grip. In generale, la vettura risponde bene alle correzioni di guida e permette di capire con facilità il limite”

    AFFIDABILITA’

    Barrichello:“Abbiamo fatto circa 300 giri tra me e Jenson con lo stesso motore. Tutto quanto sembra andare liscio

    PUNTI DI FORZA DELLA BGP001.

    Barrichello:“Credo che siamo messi molto bene dal punto di vista aerodinamico. Il motore, poi, è una buona combinazione tra potenza e guidabilità. Ci troviamo bene in tutte le condizioni, con poca o tanta benzina”

    DALLE STALLE ALLE STELLE.

    Button:“Non dobbiamo dimenticare che a Brackley c’è una struttura di altissimo livello e la nostra gente ha grandi doti. Anche prima di scendere in pista chi lavora in fabbrica era convinto di aver creato una buona macchina e i risultati lo stanno dimostrando”.

    ADDIO DELLA HONDA

    Button:“Dopo l’annuncio dell’addio della Honda, sono andato in sede ed ho trovato persone che lavoravano come sempre. Sono rimasto impressionato e questa credo sia stata la miglior risposta che potevamo dare ad una notizia shock del genere. Tutti avevano un obiettivo comune: essere al via della prima gara a Melbourne con una vettura competitiva”.

    TITOLO MONDIALE.

    Barrichello:“E’ presto per parlare del campionato. Posso solo dire che aspettavo questo momento da tanto tempo e quindi metterò tutto il mio entusiasmo e la mia esperienza al servizio della squadra”

    AMBIZIONI.

    Button:“E’ difficile fare previsioni non sapendo cosa stanno facendo gli altri. Trulli è sembrato veloce così come le Ferrari. In questo momento, con poca benzina, si possono fare ottimi tempi per cui chiunque può far segnare tempi interessanti”

    Barrichello:“In ogni gara penso sempre di poter vincere in qualche modo. Stavolta la macchina è competitiva e, pur avendo cambiato nome, abbiamo imparato molto dagli errori dello scorso anno. Adesso siamo ben preparati e i risultati lo dimostreranno”

    OBIETTIVI PER MELBOURNE.

    Button:“Mi diverte sorprendere le persone ma va detto che questi sono solo test. Realisticamente, per Melbourne sarei contento di entrare nei primi 10 in qualifica. E’ passato troppo tempo dall’ultima volta…”

    Barrichello:“Non mi pongo obiettivi. Posso solo dire che tornare a far segnare il miglior tempo, anche se solo nei test, mi ha dato grande soddisfazione e sono sicuro che saremo noi la sorpresa del campionato”.