Brawn GP perde lo sponsor Virgin

Brawn GP perde lo sponsor Virgin

la Brawn GP sembra che stia perdendo il proprio main sponsor Virgin

da in Brawn GP F1, Formula 1 2017
Ultimo aggiornamento:

    Nel momento più delicato della stagione per la Brawn GP, quello dove deve difendersi dall’arrembante Red Bull, arriva una brutta notizia anche dal fronte economico. Secondo alcune indiscrezioni, il patron Virgin, Richard Branson, lascerà la scuderia di Ross Brawn per accasarsi dal 2010 con la Manor GP.

    BRAWN GP. Partiamo dalle prestazioni in pista. Secondo Nick Fry, direttore della scuderia ex-Honda, la partita con la Red Bull è ancora aperta e già dal prossimo GP di Germania potrebbe arrivare la rivincita:“Il Nurburgring è un circuito molto più adatto alla nostra vettura. In termini di prestazioni meccaniche, la nostra macchina è molto forte ed è la cosa principale. Sono più che mai ottimista - ha ammesso il socio di Ross Brawn che nell’inverno scorso è riuscito nell’impresa di mantenere la scuderia di Brackley nel grande Circus – Il team realizza grandi prestazioni. E’ quello che fa una grande squadra, quando la vettura non è abbastanza veloce per vincere, riesce comunque ad ottenere buoni risultati” ha aggiunto Fry facendo capire che da parte del suo gruppo c’è tutta l’intenzione di amministrare al meglio il grande vantaggio accumulato nella prima parte dell’anno nei confronti della concorrenza.

    VIRGIN F1. Ad inizio anno si era parlato dell’eventualità che dal 2010 la Brawn GP cambiasse nome in Virgin F1. In effetti, quello tra Brawn e Branson sembrava un matrimonio perfetto.

    Sembrava. Le grandi prestazioni della macchina, hanno portato Nick Fry a proporre al magnate britannico un prezzo decisamente alto per il prosieguo della sponsorizzazione. Prezzo che avrebbe fatto fuggire l’uomo Virgin. Tanto da buttare lo sguardo altrove. Più precisamente alla Manor Grand Prix. La nuova scuderia made in UK debutterà nel mondiale 2010 con ben altre aspirazioni rispetto a quelle di Ross Brawn e, conseguentemente, con pretese economiche di tutt’altro livello. Non è neanche escluso, a questo punto, che Branson coroni il sogno di sfruttare la partnership con i debuttanti della Manor per chiamare il team Virgin F1. E svilupparlo, in termini di immagine, a sua somiglianza. Esattamente come ha fatto con tutti i settori di business nei quali ha fatto successo.

    407

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Brawn GP F1Formula 1 2017
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI