Brawn GP: vicino l’accordo con Mercedes

La Brawn GP è vicina ad un nuovo accordo per la fornitura dei motori con la Mercedes

da , il

    Gran bella storia quella di Ross Brawn e della sua Brawn GP. Un team che 9 mesi fa non era mai neanche immaginato, tra tre giorni vincerà al suo primo anno in Formula 1 il campionato costruttori. E l’accordo con la Mercedes è sempre più vicino. Parallelamente un altro team inglese, la Williams, divorzia da Toyota.

    BRAWN-MERCEDES. La Brawn GP sarà spinta dai motori Mercedes anche nel 2010. Manca l’ufficializzazione ma i dubbi sono ridotti a zero. Non solo, secondo la stampa tedesca, questo non sarebbe altro che il primo passo per l’acquisizione dell’intero team di Brackley da parte del marchio della stella a tre punte. Le conferme indirette arrivano dalla volontà del team di ingaggiare il tedesco Nico Rosberg e parallelamente dai recenti contatti tra la McLaren ed il reparto motori della BMW. Ricordiamo che il team che si appresta a vincere il titolo mondiale costruttori riuscì ad ottenere la fornitura dei motori Mercedes all’ultimo minuto, in modo quasi casuale e ad un prezzo decisamente di favore. Data l’amicizia di Brawn con la Ferrari, avesse avuto un alloggio più semplice, a quest’ora le biancone di Brackley sarebbero state spinte dai V8 di Maranello.

    BRAWN GP. E’ in vena di confidenza Nick Fry. Ad un passo da un traguardo storico e letteralmente incredibile, il capo esecutivo del team di Ross Brawn rivela un importante retroscena relativamente alla sopravvivenza miracolosa della scuderia:“Il governo britannico ha aiutato per la sopravvivenza della Brawn. Soprattutto Peter Mandelson ed il suo dipartimento”. Il ruolo di Mandelson sarebbe stato fondamentale nel convincere la Honda a “svendere”, anzi regalare, la struttura di Brackley anziché proseguire con un infruttuoso gioco al rialzo. Mica poco.

    WILLIAMS F1. Finisce il rapporto tra Williams e Toyota. Il team di Grove non sarà spinto nel 2010 dai propulsori nipponici. “La Toyota e’ stata un ottimo partner, rispettando sempre la nostra indipendenza e fornendoci un prodotto di qualità”, ha dichiarato Frank Williams ricordando come i giapponesi abbiano aiutato la squadra inglese in un momento di grande difficoltà. Nessun riferimento al nuovo fornitore di motori. In lizza Renault e Cosworth. In entrambi i casi si tratterebbe di un ritorno.