Briatore va giù pesante su Dennis

da , il

    Flavio Briatore e Ron Dennis

    Dopo aver incassato un duro colpo con la partenza di Alonso, Briatore pareva non averla presa poi così male. Ma, ad un mese esatto di distanza dall’annuncio shock, il manager mette in chiaro il suo punto di vista sulla vicenda.

    In una dichiarazione rilasciata ad un quotidiano iberico ha giudicato il comportamento di Ron Dennis non rispettoso, puntanto il dito soprattutto sull’aver annunciato con troppo anticipo l’ingaggio del neo campione del mondo.

    Questo elemento, infatti, complica di molto i piani della Renault. La casa francese ha di fronte un dilemma non da poco: quanto può essere vantaggioso puntare a pieno su un pilota che sa già di dover lasciare la compagnia a fine anno? E quanto, al tempo stesso, può essere svantaggiosa l’eventualità di non puntare su un campione del mondo del calibro del pilota spagnolo?

    In ogni caso ci sarà da fare una scelta difficile che, aggiunta alla beffa dello scippo di Alonso, rende l’annuncio anticipato di Dennis veramente fuori luogo.

    D’altro canto il boss della McLaren ha fatto il proprio gioco al meglio. Si è preso il miglior pilota sul mercato ed ha piazzato una bomba ad orologeria nella Renault. Non sappiamo infatti se il caso del pilota fuggiasco possa esplodere nel corso del 2006: di certo all’interno del team francese il clima non sarà sereno sin dal principio.

    E’ difficile giudicare chi abbia ragione in questa vicenda. La McLaren ha fatto il suo dovere. Mancando ancora regolamenti in proposito possiamo solo chiederci se è da condannarla dal punto di vista morale.

    In uno sport dove tutto è al limite anche questa strategia, per quanto extra-sportiva, darà sicuramente qualche vantaggio al team inglese. Briatore lo sa perfettamente e non ci stupiamo se, al termine della sua uscita, rincara la dose ricordando a Ron Dennis che il fatto di non vincere nulla da 7 anni non è una buona giustificazione per un comportamento così scorretto!