Bridgestone rischia il posto

da , il

    Pneumatico Bridgestone a fine gara

    Il presidente della FIA ha reso noto che nulla assicura alla Bridgestone il ruolo di fornitore unico dal 2008. In lizza vi saranno le maggiori compagnie del settore, compresa la Pirelli.

    Perciò la decisione sull’affidamento dell’incarico sarà presa vagliando tutte le proposte avanzate, in base al livello tecnologico di ogni fornitore ed ai relativi costi.

    Doccia gelata per i gommisti giapponesi che con molta probabilità già si stavano leccando i baffi. Dal 2007 se ne andrà la tremenda rivale Michelin che ha loro causato più di un grattacapo e, conseguentemente, dal 2008 ci sarebbe stato da affrontare il monogomma senza neanche un competitor con cui combattere. Ma Max Mosley ha voluto subito mettere le cose in chiaro dicendo che il ritiro della Michelin non dà alcuna garanzia alla Bridgestone di ricoprire il ruolo di fornitore unico in Formula Uno.

    Certo è che, dall’alto della loro pluriennale esperienza, i nipponici potranno beneficiare di una serie di dati e di meccanismi collaudati che lì faranno essere i favoriti assoluti per l’assegnazione dell’incarico. Ma da qui ad esserne certi, ce ne passa…