Brutta frattura per Niccolo’ Canepa nei test al Mugello

Niccolo' Canepa ko dopo un brutto incidente al Mugello

da , il

    Il genovese Niccolo’ Canepa e’ senza dubbio una promessa del motociclismo di casa nostra. Soprattutto credono in lui i vertici Ducati che non hanno ancora ad oggi deciso dove “piazzare” il giovane talento per la prossima stagione 2009: inserirlo nel team SBK per farsi le ossa in un campionato per uomini duri o farlo gareggiare nel team satellite Ducati Alice nella Motogp.

    Nel frattempo le giornate del pilota ligure si svolgono in sella alla rossa di Borgo Panigale sul circuito del Mugello, dove pero’ il giorno 2 settembre e’ stato vittima di un brutto volo alla Biondetti, che ha lasciato un po’ di fratture nel fisico del pilota.

    In un primo tempo sembrava che le fratture riportate fossero composte e curabili con un paio di settimane di riposo. Invece, dopo ulteriori esami e un rapido consulto con il dottor Costa ci si e’ resi conto che il trauma e’ piu’ grave del previsto. Niccolo’ Canepa ha riportato la frattura del capitello del gomito destro, la distorsione della caviglia destra e la rottura composta del malleolo sinistro.

    La prognosi per questo tipo di fratture va dai 40 giorni ai 2 mesi di recupero. Quindi niente GP di Vallelunga in sella alla Ducati Superbike e un lungo periodo di riposo prima di risalire in sella e ritornare allo sviluppo della GP9. Se il pilota genovese vuole veramente correre in Motogp dovra’ farci l’abitudine a questi voli fuori programma: potrebbe chiedere consiglio a Jorge Lorenzo che nel suo anno d’esordio nella massima categoria di Clinica Mobile ne ha vista parecchia.