Budget Formula 1 2008: la classifica dei team

pubblicata la classifica dei budget per la formula 1 2008

da , il

    Formula Money ha pubblicato alcuni interessanti calcoli sui soldi spesi da ciascun team nella stagione 2008 ed in quella 2007. Tra questi emerge che la Toyota è il team che ha messo sul piatto le maggiori risorse ricevendo in cambio ben poco. Anche i connazionali della Honda non sono messi affatto bene mentre i veri eroi del rapporto qualità/prezzo sono quelli della Toro Rosso.

    LA CLASSIFICA DEI BUDGET. La torta supera i 3 miliardi di Euro: alla faccia della povertà, s’intende. Come detto, il primato del portafoglio largo spetta alla Toyota con 445 milioni di dollari. Dietro al colosso giapponese arriva la McLaren con 433 mln mentre la Ferrari è solo terza con 414 mln. Quarto posto per la Honda che con i suoi 398,1 spende poco di più della Renault che si ferma a 393,3. Solo sesta è la BMW Sauber con 366 mln davanti a Red Bull Racing (164 mln), Williams (160 mln), Toro Rosso (128 mln), Force India (121 mln).

    CHI SPENDE E CHI SPANDE. Sebbene la stagione 2008 stia dando risultati confortanti, viste le risorse messe sul piatto, non si può certo dire che le cose stiano andando bene per la Toyota. Ad eccezione di McLaren e Ferrari che spendono e raccolgono, nella colonna dei virtuosi finiscono di diritto BMW Sauber e Toro Rosso. Loro, infatti, hanno vinto una gara pur spendendo rispettivamente il 20% ed oltre il 70% meno dei rivali. Il risultato del team di Berger è strabiliante se si pensa che soltanto la Force India ha speso meno e la differenza tra le due scuderie è di “soli” 7 milioni di dollari.

    LA CLASSIFICA DEI VIRTUOSI. Prendiamo il 2007 e dividiamo le risorse spese per i punti conquistati. Si scoprono cose interessanti come ad esempio che, esclusa la McLaren che si è vista togliere tutti i punti conquistati, la più virtuosa è la Ferrari. Il team italiano ha speso 1,9 mln di dollari per ciascun punto conquistato. Al secondo posto di questa classifica arriva la BMW Sauber con 3,3 mln seguita da Williams con 4 mln, Red Bull con 5,9 mln, Renault con 7,3 mln, Toro Rosso con 10,6 mln e Super Aguri con 19,4 mln.

    LA CLASSIFICA DEL DISONORE. Se ci sono team virtuosi come Ferrari, BMW Sauber e Williams o team che riescono ad uscirne senza infamia e senza lode, 3 squadre entrano di diritto nella fascia del disonore. Trattasi di Toyota con 34,2 mln per ciascun punto, Spyker con 52,95 mln e Honda con addirittura 57,2 mln! E’ quest’ultimo il dato più incredibile soprattutto alla luce del fatto che nel 2008 la Toyota ha conosciuto un sensibile miglioramento delle prestazioni e la Spyker ha comunque cercato di spendere il meno possibile per le ben note difficoltà economiche. La Honda, invece, pur spremendo dal suo portafoglio delle notevoli risorse, non è ancora riuscita a schiodarsi dal fondo del gruppo.