Cambiare gomme moto: quando farlo e quanto costa

Una veloce e pratica guida che vi spiega quando è il momento di cambiare gomme alla vostra moto. Tutti i dettagli.

da , il

    Le gomme della moto sono uno dei componenti più importanti per la sicurezza su strada, perchè sono l’unico punto di contatto con l’asfalto. Avere un occhio di riguardo è indispensabile, perchè i fattori e le forze in gioco sono decisamente importanti……e viaggiano su una superficie di aderenza grande più o meno quanto un pacchetto di sigarette. Poichè l’usura delle gomme è una naturale conseguenza del macinare chilometri su chilometri, prima o poi bisognerà cambiarle. Ecco, cerchiamo di capire quando è il caso di sostituirle.

    Quando cambiarle

    Ci sono diverse motivazioni che possono spingere al cambio degli pneumatici, tutte valide senza ombra di dubbio. La più ovvia è chiaramente quella riferita all’usura: il battistrada della gomma ha degli intagli atti a spezzare la patina di acqua che si forma sull’asfalto quando piove e drenarla via evitando perdite di aderenza. Quando la gomma è consumata questi intagli hanno subito una drastica riduzione dello spessore, diventando di fatto estremamente meno efficienti. Ecco, quando gli intagli non garantiscono la sicurezza è arrivato il tempo di cambiare gomma (il Codice della Strada regolamenta uno spessore minimo di 1 millimetro, al di sotto del quale si incorre anche in sanzioni).

    Altra motivazione che spinge il cambio delle “scarpe” è l’indurimento dovuto al tempo: la gomma subisce l’effetto del tempo e degli agenti atmosferici, indurendosi e mostrando addirittura crepe in alcuni punti. Questo può avvenire a causa di un lungo periodo di stop (ma parliamo di anni, durante i quali può anche deformarsi se la moto poggia a terra sempre nella stessa posizione) o di ripetuti cicli di riscaldamento-raffreddamento. Solitamente si consiglia di non utilizzare pneumatici più vecchi di 3 anni (al massimo…..), pena un’aderenza nettamente ridotta.

    Quanto costa cambiarle

    Non c’è un prezzo fisso, quindi una stima esatta, per il cambio gomme, perchè molto dipende dal costo degli pneumatici scelti e dalla manodopera del gommista. Se la vostra scelta cade su gomme altamente prestazionali, magari bimescola per delle ottime performances di aderenza, il prezzo schizzerà sicuramente più in alto rispetto a pneumatici di gamma media. Tutto sommato il tetto massimo raggiungibile per gomme prestazionali ed omologate per strada è di circa 270 euro, ai quali però vanno aggiunti il costo del montaggio e dell’equilibratura: qui sta a voi cercare il gommista più conveniente, tenendo conto che la media di prezzo che arriveranno a chiedervi è di circa 40 euro in tutto.