Capirossi cerca il bottino pieno.

da , il

    Loris Capirossi si gioca le ultime cartucce per l'Estoril

    Le speranze di Loris Capirossi non sono ancora tramontate. Il pilota italiano, attualmente quarto in classifica generale dopo Marco Melandri ( 4 punti su),Valentino Rossi ( 19 Punti sopra ) e a 31 punti dal leader Nicky Hayden, punta sul tracciato dell’Estoril per dare una scossa intensa alla Classifica e, perchè no, cercare di conquistarne la punta più alta. Al momento tecnici e meccanici del Team Ducati Malboro stanno lavorando al 300% per garantire al pilota nostrano e al suo compagno di team, Sete Gibernau, la miglior Desmosedici di sempre, puntando a vincere per la prima volta in MotoGp la corona di Campioni del Mondo.

    Loris Capirossi, ha dichiarato :

    “Affronto queste ultime due gare con ottimismo: soprattutto in seguito alla vittoria di Motegi, ho ben chiaro il nostro potenziale e sono molto fiducioso. Inoltre è possibile che sia ad Estoril sia a Valencia faccia piuttosto freddo, e i tecnici Bridgestone hanno reso possibili dei miglioramenti importanti delle prestazioni dei nostri pneumatici con basse temperature. Infatti le nostre gomme lavoravano molto bene a Phillip Island, dove l’asfalto era molto freddo: se le condizioni si fossero mantenute tali anche in gara, credo che avremmo avuto un buon vantaggio rispetto agli altri, ma purtroppo così non è stato.” “Il tracciato di Estoril non è particolarmente interessante ma nemmeno noioso: potrei dargli la “sufficienza”, ma devo ammettere che lì c’è una delle curve più belle di tutto il mondiale. Sto parlando della quinta, che si attacca ai 230 km/h: se si “prende” bene, è davvero molto divertente. Il Campionato è ancora aperto e quest’anno abbiamo visto che può succedere proprio di tutto. Guardiamo ad esempio quello che è accaduto a (Dani) Pedrosa: prima del via di Phillip Island era secondo in classifica poi ha conquistato solo un punto e la sua situazione è totalmente cambiata.”