Casey Stoner ai suoi avversari:”Noi vogliamo vincere”

Casey Stoner ai suoi avversari:"Noi vogliamo vincere"

da , il

    casey stoner

    “Io corro contro tutti”

    Deciso il ragazzino!

    Queste le primissime affermazioni di Casey Stoner, Campione del Mondo in carica al suo secondo anno in sella alla vincente Ducati che, a Madonna di Campiglio si mostra, rinnovata, in tutto il suo fiammante splendore.

    Poco più che vent’anni, il campioncino australiano non teme avversari nè compagni di squadra e sembra dire da subito “alea iacta est”: uomo di poche parole e di tanti risultati, Casey mette da subito le cose in chiaro.

    Io corro contro tutti. Mi concentro sugli avversari.” – come se non l’avessimo capito. Quante volte, nella passata stagione, abbiamo visto Casey ingaggiare duelli con Valentino, e addirittura, vincerli.

    Sangue freddo, spirito di competizione, una dichiarata lealtà in pista che lo porta ad affermare – “Se Marco Melandri corre più forte di me e vincerà sono contento per lui. Ha talento e ci proverà“, Casey Stoner si accaparra da subito la stima deli tifosi, il ben volere della squadra, ma anche probabilmente l’odio di qualche avversario… poco importa.

    A Casey interessa solo la donna alata: “Noi vogliamo vincere. L’anno scorso era un’incognita, quest’anno sappiamo che possiamo farlo. L’approccio cambia. Siamo più sicuri di noi stessi. So cosa ho a disposizione, conosco la gente e come lavora il team. Possiamo solo migliorare“.

    Una saggezza da vecchio volpone con la grinta di uno scanzonato adolescente.

    Sicuri che Casey sia umano?!