Casey Stoner: “Risorgeremo al Mugello”

Casey Stoner, che nelle prime battute di questo mondiale 2009 ha un po' deluso le aspettative, ha ammesso che lui e la sua Ducati Gp9 risorgeranno in occasione del Mondiale che si disputera' al Mugello

da , il

    La pista di Le Mans non era certamente la piu’ favorevole per Casey Stoner e la sua Ducati GP9: e il quinto posto finale non si puo’ considerare un fallimento, se non altro in una giornata dove il capoclassifica Valentino Rossi e’ inceppato in una delle sue rarissime giornate storte che ha permesso ai suoi avversari di recuperare punti importanti.

    Probabilmente il campione australiano avrebbe potuto fare meglio se non fosse stato per un problema all’ammortizzatore di sterzo con la moto da asciutto. Infatti in gara in pieno rettilineo il ducatista ha chiuso il gas ed e’ stato superato da numerosi piloti tanto che ha fatto pensare ad un problema meccanico, ma e’ stato lo stesso Casey Stoner ha chiarire il mistero: “quando sono passato alla seconda moto ho avuto problemi con l’ammortizzatore di sterzo fino a quando in rettilineo ho dovuto togliere la mano dal gas per metterlo a posto. Le cose sono andate subito meglio, sono tornato a sentirmi a mio agio sulla moto ed ho potuto guidare come al solito. Credo che senza questo problema avrei potuto lottare per il podio però ormai è andata così. Sono cose che a volte succedono, dobbiamo solo sperare che non si ripetano”.

    La strategia di gara del pilota di Borgo Panigale era quella giusta: rimanere in pista il piu’ possibile con le gomme da bagnato per non prendere rischi inutili con le slick in un circuito ancora insidioso, ma il set-up da bagnato non perfetto e il gia’ nominato problema all’ammortizzatore di sterzo non gli hanno permesso di risalire in classifica. C’e’ anche da dire che Jorge Lorenzo e la sua Yamaha sarebbero stati irraggiungibili anche con la moto nelle migliori condizioni, ma magari un podio in chiave mondiale sarebbe stato importante.

    La riscossa della Ducati, secondo Casey Stoner, passera’ dal circuito del Mugello nel Gran Premio d’Italia: “non vedo l’ora di andare al Mugello, una delle mie piste preferite, dove ho ottenuto dei buoni risultati e dove spero che il nostro pacchetto, che comunque è meglio dell’anno scorso, possa permetterci di tornare davanti”.

    Foto tratte da www.motorsport.com.