Casey Stoner: “So di cosa sono capace”

Casey Stoner si gloria della sua vittoria al BMW Award 2009 e dichiara di sentirsi pronto per affrontare la nuova stagione MotoGP 2009 senza paura di dover soffrire per i postumi dell' operazione

da , il

    Dopo l’ exploit di domenica scorsa a Jerez, circuito sul quale Casey Stoner ha strappato a Valentino Rossi la BMW in palio, il pilota australiano prova a fare un’ analisi di quella che potrebbe essere la stagione che sta per iniziare.

    Obiettivo? Uno solo e fin troppo ovvio. Vincere.

    So di cosa sono capace. – dice lapidariamente Casey Stoner che trascende le difficoltà dovute all’ ultima operazione subita e punta dritto al podio e al Titolo. A Borgo Panigale si lavora duramente e il successo del BMW Award a Jerez è solo il primo mattoncino di quella che si spera essere una lunga serie di vittorie – Stiamo continuando a lavorare per portare la moto ad un livello ragionevole per l’inizio del Campionato. Non voglio ritrovarmi i problemi che abbiamo accusato lo scorso anno – ha aggiunto Casey e ha continuato, rispondendo per le rime a chi lo vuole fuori gioco sulle lunghe distanze proprio a causa dei postumi dell’ operazioneParlano tutti della gara e delle lunghe distanze, quando sarà il momento sarò pronto.

    Considerando che useremo tutti le stesse gomme non vedo per quale motivo dovremmo impegnarci per trovare le migliori condizioni in gara. Quando sei consapevole che il tuo setting è buono, allora sei pronto per una lunga distanza, e il nostro setting è perfetto“.

    Gloria alla Ducati GP9, dunque.

    Piena fiducia, dunque, nella moto di Borgo Panigale che, fino ad ora, sembra essere un animale super potente domani solamente dal (magnifico) polso di Casey.

    Nicky Hayden ha fatto bene, anche se non ha brillato nell’ occasione di Jerez. Di fatto, il pilota australiano sembra essere l’ unico depositario della verità suprema che aleggia sulla Ducati GP9. E, se non è un “extra power” questo…