Chaz Davies dice addio alla MotoGp

Chaz Davies dice addio alla MotoGp per andare a correre in America

da , il

    Chaz Davies

    La sua esperienza in MotoGp è durata davvero poco. Il tempo di una breve sostituzione al team Pramac Ducati d’Antin. Così per Chaz Davies è giunto il momento di correre in America: sarà il secondo pilota del team Attack Kawasaki, nell’AMA Superbike e nella Formula Xtreme.

    “Per me correre con Attack Kawasaki è una grande possibilità. Sono davvero motivato: non vedo l’ora che inizi la stagione”. Queste le parole di Chaz Davies riguardo alla sua nuova avventura in America.

    Nella stagione 2007 della MotoGp, Chaz Davies aveva sostituito Alex Hofmann, che avrebbe dovuto correre con il team Pramac Ducati d’Antin. Dopo cinque anni in cui aveva corso in sella ai bolidi della 250 e della 125 e dopo la breve esperienza nella serie maggiore, per l’inglese Chaz Davies è giunto il momento di tornare a correre in America.

    Negli States, il pilota correrà nello stesso team di Steve Rapp, che quest’anno, in sella alla sua Kawasaki ZX-6R Attack ha vinto la 200 miglia di Daytona. Un maestro per Chaz Davies che ha voluto a tutti i costi essere protagonista di un campionato: il pilota ha infatti rinunciato ad un ruolo da collaudatore per Ducati e Bridgestone nella MotoGp. La voglia di Chaz Davies di correre e gareggiare con altri piloti era talmente tanta, da rinunciare ad un’offerta che per altri colleghi sarebbe stata molto allettante.

    D’altra parte, già nel 2007 il pilota inglese aveva corso proprio negli Stati Uniti nella Supersport e nella Formula Extreme: e si era piazzato ad un autorevole sesto posto, guadagnando addirittura due podi, in sella ad una privata Yamaha. Sicuramente la sua carriera in America gli riserverà molte più soddisfazioni, visto che nella sua breve esperienza di MotoGp non ha brillato per doti particolari.