CIR Rally Adriatico 2017: Scandola vince sullo sterrato marchigiano, Peugeot sul podio

I risultati e le classifiche del Rally Adriatico. Umberto Scandola ha vinto con la Skoda. La Peugeot di Paolo Andreucci è salita sul podio dopo una bella rimonta.

da , il

    CIR Rally Adriatico 2017: Scandola vince sullo sterrato marchigiano, Peugeot sul podio

    Umberto Scandola vince e convince nel CIR Rally Adriatico 2017. Il pilota italiano, a bordo della sua Skoda Fabia R5, è stato perfetto nella giornata di Sabato dove ha conquistato Gara-1 meritatamente. Nella seconda tappa è stata invece la Ford Fiesta R5 di Simone Campedelli a fare la voce grossa, ma nel computo delle due giornate è stato Scandola a spuntarla per 26”. Un successo importante, il primo stagionale per il pilota e la Skoda, che mantiene acceso il sogno tricolore. Sul terzo gradino del podio la Peugeot di Paolo Andreucci. Il leader del campionato, in parte “penalizzato” per essere stato l’apripista delle varie speciali disputate sugli sterrati marchigiani, è riuscito a rimontare fino al terzo gradino del podio. Un risultato comunque importante per il nove-volte campione italiano che tiene la leadership del campionato italiano Rally.

    “Abbiamo faticato in Gara-1 essendo partiti davanti agli altri – ha spiegato Paolo Andreucci sul podio del Rally Adriatico – poi piano piano abbiamo iniziato a spingere e recuperare posizioni e ridurre sensibilmente il gap dalla vetta. Questa è stata una buona prestazione che non sembrava fosse possibile dopo le prime speciali del Sabato”. Andreucci è riuscito anche a migliorare i crono fatti segnare nell’Adriatico del 2016, ma il divario da Scandola e Campedelli era troppo alto per pensare di vincere l’intero Rally. Paolo Andreucci, dopo aver conquistato il podio marchigiano, è restato in vetta alla classifica generale del campionato italiano Rally. La Peugeot ha potuto esultare anche per l’ottimo secondo posto di Marco Pollara nel campionato italiano Junior. Il pilota siciliano è parso molto soddisfatto per il risultato ottenuto: “Abbiamo lottato e sono contento del risultato – ha spiegato Pollara – Abbiamo capito di più come si guida sulla terra e questo è importante per la mia crescita. Non ho commesso errori e ho conquistato punti importanti”. Pollara è il leader del campionato Junior con 22 punti, otto in più di Bottarelli, primo inseguitore. Di seguito le classifiche dopo il Rally d’Adriatico 2017.

    Classifica CIR Rally Adriatico

    1 Scandola/D’Amore Skoda Fabia R5 1.07’30”8

    2 Campedelli/Ometto Ford Fiesta R5 EVO +26″5

    3 Andreucci/Andreussi Peugeot 208 T16 R5 +41″4

    4 Marchioro/Marchetti Peugeot 208 T16 R5 +1’37″6

    5 Dalmazzini/Albertini Ford Fiesta R5 EVO +1’46″4

    6 Ricci/Biordi Ford Fiesta R5 EVO +2’02″9

    7 Nucita/Vozzo Skoda Fabia S2000 +2’06″3

    8 Ceccoli/Campolongo Ford Fiesta R5 ST +2’09″8

    9 Bresolin/Pollet Peugeot 208 T16 R5 +2’11″4

    10 Dedo/Inglesi Skoda Fabia R5 +2’21″3

    Classifica generale dopo Rally Adriatico

  • Piloti
  • 1.Andreucci (31,5)

    2.Scandola (22,5)

    3.Campedelli (21,5)

    4.Perico (18,0)

  • Costruttori
  • 1.Peugeot (38,5)

    2.Skoda (29,5)

    Anteprima Cir Rally Adriatico

    Nel weekend il Campionato Italiano Rally tornerà in pista per il CIR Rally Adriatico 2017. Il quarto round stagionale si correrà sugli sterrati marchigiani e sarà adrenalinico con tanti piloti pronti a cogliere il successo. In classifica generale è Paolo Andreucci il leader con la Peugeot 208 T16. Per il Team Peugeot Sport Italia, il Rally Adriatico, sarà un’occasione importante per verificare il lavoro di sviluppo fatto finora sulla vettura. “Essendo in testa al campionato dovrò partire davanti a tutti e pulirò la strada per gli altri – ha spiegato il nove-volte campione italiano Andreucci – non sarà facile vincere ma ci proverò fino alla fine. Questo è un rally molto bello e veloce. Io e il mio team faremo di tutto per conquistare un bel risultato finale”. Il Rally Adriatico, arrivato alla sua 24^edizione, sarà caratterizzato da un percorso più lungo rispetto alle passate edizioni e sarà composto da 15 prove speciali su pista sterrata. Oltre a Paolo Andreucci su Peugeot, ci sarà anche Umberto Scandola con la Skoda Fabia R5. Il pilota veronese cercherà il quinto successo sulle strade marchigiane. Simone Campedelli, pilota della Ford Fiesta R5, è stato uno dei grandi protagonisti nel Rally del Ciocco di inizio anno e potrà sicuramente dire la sua anche nel Rally Adriatico. Marco Pollara, leader della classifica a due ruote motrici, sarà tra i protagonisti della sua categoria con la Peugeot 208 R2. Per chi volesse seguire il CIR Rally Adriatico 2017 lo potrà fare collegandosi in streaming al sito Acisport.

    Programma Rally Adriatico 2017

  • SABATO 13 MAGGIO
  • 09.17 – PS1: COLOGNOLA 1 5,60KM

    09.56 – PS 2: SANTO STEFANO 1 7,94KM

    10.29 – PS 3: AVENALE 1 9,18KM

    12.40 – PS 4: COLOGNOLA 2 5,60KM

    13.19 – PS 5: SANTO STEFANO 2 7,94KM

    13.52 – PS 6: AVENALE 2 9,18KM

    16.36 – PS 7: SANTO STEFANO 3 7,94KM

    17.09 – PS 8: AVENALE 3 9,18KM

    17.38 – PS 9: CITTA’ DI CINGOLI “Trofeo Andrea Dini” 1,93KM

  • DOMENICA 14 MAGGIO
  • 08.35 – PS 10: LAGHI 1 11,93KM

    09.20 – PS 11: PANICALI 1 10,13KM

    11.12 – PS 12: LAGHI 2 11,93KM

    11.57 – PS 13: PANICALI 2 10,13KM

    14.20 – PS 14: LAGHI 3 11,93KM

    15.05 – PS 15: PANICALI 3 10,13KM