Classe 250. “I sogni son desideri” per Locatelli

Classe 250

da , il

    Classe 250. “I sogni son desideri” per Locatelli

    Lo avevamo lasciato su una barella mobile, operato d’urgenza e in coma farmacologico dopo un bruttissimo incidente.

    Queste sono, poi, le notizie che si vorrebbero sempre sentire.

    Roberto Locatelli ora sta meglio. E già sogna il Mugello!

    Il pilota bergamasco sembra si stia riprendendo velocemente dal pessimo stato di salute in cui si trovava ormai da parecchie settimane. Le voci che arrivano dalla Clinica Mobile sono ottimiste e confortanti.

    Lunedì mattina, il Dottor Cocchi dell`Ospedale Bellaria di Bologna ha provveduto a liberare parzialmente la bocca del pilota della quarto di litro. In questo modo Roberto ha potuto, per la prima volta dopo l`intervento maxillo-facciale, mangiare normalmente.

    Sempre lo stesso giorno, il Dott. Vicenzi dell’ospedale di Imola, ha provveduto a rimuovere i fissatori esterni della caviglia sinistra.

    Buoni segnali che fanno ben sperare per il 3 giugno…e chissà che non si possa vedere veramente Roberto scendere in pista al Mugello!