Classifica F1: Hamilton campione del mondo? Alonso si affida alla macumba

Classifica F1: Hamilton campione del mondo? Alonso prepara la macumba

da , il

    Classifica F1: Hamilton campione del mondo? Alonso prepara la macumba

    Come ogni martedì, è arrivato il momento di fare i conti con la classifica. Stavolta, però, sono già stati fatti un po’ da tutti. Per questo ci limitiamo a dichiarare Lewis Hamilton campione del mondo e a metterci un punto interrogativo davanti.

    L’interrogativo è d’obbligo e non solo di facciata, ma questo giovanotto fino ad ora è sempre stato in grado di raddrizzarli e trasformali in punti esclamativi. C’è da scommetterci, quindi, che non fallirà neanche nella penultima gara dell’anno. Quella della consacrazione.

    Il dubbio, infatti, non è se può ancora perdere il titolo. La matematica dice che con un quinto ed un quarto posto sarebbe già matematicamente vittoria (e, per fare ciò, gli basterebbe guidare una BMW…).

    Il dubbio è se lo vincerà in Cina o in Brasile.

    Affinché avvenga la prima delle due ipotesi, deve semplicemente arrivare davanti ad Alonso, oppure dietro di una posizione dal terzo posto in giù. In realtà, però,per Hamilton l’importante sarà solo arrivare in fondo.

    Se poi, per qualche motivo, Alonso riuscirà a rosicchiargli qualche punto a Shangai, Hamilton potrà tranquillamente amministrare l’enorme vantaggio ad Interlagos.

    L’unica vera variante, quindi, può essere al di fuori della pista. Un altro acquazzone ad esempio. Oppure una rottura o un incidente. Nient’altro di prevedibile può togliere questa soddisfazione al debuttante dell’anno, del secolo e del millennio.

    Quanto al vero sconfitto del momento, Fernando Alonso, lo spagnolo ha spiegato che non si sente ancora del tutto fuori dai giochi:“Quello che è successo mi ha fatto tornare alla mente Monza lo scorso anno. Il mio motore andò in fumo e tutto sembrava perso ma poi la sorte mi ripagò con quello che successe a Schumacher. Per questo dico che ancora non è finita, anche se è molto dura…”

    A chi gli fa notare, poi, che non sembra averla presa poi così male, il due volte campione del mondo spiega:“Ci sono stati ben altri momenti duri nella mia vita. Agli inizi ero costretto a vincere per non rinunciare al mio sogno. Avevamo pochi soldi e senza vittorie avrei perso sponsor e possibilità. Mi ricordo in particolare un’occasione quando ero nei kart in cui andai vicinissimi a dover mollare tutto. Adesso ho dei contratti multimiliardari e ho la certezza che potrò fare ancora per molti anni quello che mi piace. C’è di peggio nella vita”.

    Classifica Piloti Formula 1 2007

    Lewis Hamilton 107

    Fernando Alonso 95

    Kimi Raikkonen 90

    Felipe Massa 80

    Nick Heidfeld 56

    Robert Kubica 35

    Heikki Kovalainen 30

    Giancarlo Fisichella 21

    Alexander Wurz 13

    Nico Rosberg 15

    David Coulthard 13

    Mark Webber 10

    Jarno Trulli 7

    Ralf Schumacher 5

    Takuma Sato 4

    Jenson Button 2

    Sebastian Vettel 1

    Adrian Sutil 1

    Classifica costruttori Formula 1 2007

    Ferrari F1 170

    BMW Sauber F1 92

    Renault F1 51

    Williams – Toyota 28

    Red Bull – Renault 23

    Toyota F1 12

    Super Aguri – Honda 4

    Honda Racing F1 2

    Spyker F1 – Ferrari 1

    Scuderia Toro Rosso – Ferrari 0

    McLaren Mercedes 0*

    * punteggio azzerato a tavolino e ultimo posto in classifica per il team Vodafone McLaren Mercedes