Colin Edwards: a Valencia per il quinto posto

Colin Edwards, il pilota della Yamaha analizza questo finale di stagione, che per lui non e' stata proprio eccezionale

da , il

    Per Colin Edwards, lo statunitense della Yamaha, l’obiettivo stagionale e’ raggiungere la quinta posizione in classifica generale. Il pilota texano e’ ora sesto a soli quattro punti dal suo rivale della Honda, Andrea Dovizioso, e l’ultima gara di Valencia ci dira’ chi sara’ il migliore tra i due.

    L’appuntamento malese non ha spostato molto la classifica: per Colin Edwards solo un tredicesimo posto con tanti problemi sia sull’asciutto che sul bagnato, mentre addirittura per Andrea Dovizioso un bel zero a causa di una caduta al settimo giro. “non è stato un gran week-end ad essere onesti” – ha dichiarato il campione statunitense del team Tech3, ed ha aggiunto – “la moto non era veloce in condizioni di asciutto per qualche motivo e non potevo spingere. Abbiamo provato un diverso setup nel warm up e mi sentivo meglio, ma certamente non è stato un miracolo. Ma con la pioggia che ha iniziato a scendere è stata una scommessa. Ho fatto due giri di warm up dietro a Valentino (Rossi) per verificare le condizioni e da quel momento il feeling con l’anteriore non è stato un granchè. Ero preoccupato di non aver abbastanza peso all’ anteriore e questo è esattamente ciò che è accaduto. Ad un certo punto stavo prendendo un buon ritmo ma poi le gomme hanno iniziato a riscaldarsi ed ero sempre di traverso. Negli ultimi giri stavo perdendo un sacco di tempo. Vado a Valencia ancora in lotta per il quinto posto in campionato con Andrea, (Dovizioso), ma non mi piace approfittare degli errori degli altri.

    La battaglia per il quinto posto potrebbe sembrare poca cosa, invece sarebbe per Colin Edwards un grandissimo risultato che premierebbe la costanza e l’affidabilita’ del texano che con le sue prestazioni si e’ meritato un’altro anno in sella alla M1 a fare da chioccia alla grande scommessa del 2010, il suo futuro compagno, il neo campione mondiale Superbike 2009 Ben Spies.

    Nella giornata che ha consacrato il nono sigillo di Valentino Rossi, Edwards ha avuto anche parole di stima per il suo ex compagno pesarese, del quale e’ amico di lunga data: “voglio poi complimentarmi con la Yamaha e con Valentino (Rossi). Hanno fatto un lavoro incredibile e nove titoli mondiali sono un successo fenomenale. “