Colin Edwards spara a zero su Toseland

Colin Edwards spara a zero sul suo compagno di squadra in Yamaha, James Toseland: il pilota texano non ha gradito il cambio di meccanico tra lui e il compagno di squadra

da , il

    Colin Edwards non e’ sicuramente uno che le manda a dire e ormai dall’inizio della stagione il suo bersaglio e’ sempre lo stesso: James Toseland. Il rapporto con il suo compagno di squadra, dopo il fattaccio del cambio di tecnico interno nel team, e’ arrivato alla frutta e i protagonisti non fanno niente per nasconderlo, come magari fanno altri piloti nelle stesse condizioni in altre squadre.

    In un’intervista rilasciata al magazine Riders, in uscita con uno speciale per i 40 anni dall’uscita del mitico film “Easy Riders“, Colin Edwards parla chiaro e tondo riferendosi a Toseland: “e’ uno str*#!* lui, ed è uno str*#!* il suo capomeccanico”. L’anno scorso era il mio, poi si sono messi d’accordo senza dirmi niente. Adesso il capomeccanico che ho è molto più bravo. Ma non ci si comporta così. Se volevano lavorare insieme avremmo dovuto sederci attorno ad un tavolo e discuterne. Invece hanno fatto tutto alle mie spalle, non è corretto”.

    Il ragionamento del pilota statunitense non fa una piega, probabilmente nel team Tech3 credevano di avere a che fare con un pilota bollito invece si sono accorti che hanno puntato su un cavallo inglese che sta dando pochissime soddisfazioni. In classifica generale sinceramente ci si aspettava di piu’ dai piloti del team francese: settimo Colin Edwards e addirittura undicesimo James Toseland autore di un’inizio di stagione piu’ che anonima.

    Nell’intervista rilasciata a Riders Colin Edwards ha anche avuto parole di stima verso il suo grande amico Valentino Rossi e il suo rivale storico in Superbike Troy Bayliss: “Valentino è il dio, il migliore di tutti i tempi. Quello con cui mi sono divertito di più a correre è Bayliss”.

    Immagini prese da img.thesun.co.uk, www.mysport1.ch, www.massj.com, moto.gpupdate.net.