Colin: “Valentino, nel 2007 duellerai con me!”

Colin: "Valentino, nel 2007 duellerai con me!"

da , il

    edwards fiat

    Valentino, prima che con Hayden, dovrà vedersela con me!

    Questo sembra dire Colin Edwards, compagno di squadra del #46 più celebre della MotoGP, alla presentazione Yamaha-Fiat.

    Sorridente, sereno, vincente: giornata di ordinario relax milanese quella di Colin, che si è gustato la presentazione meglio di chiunque altro. Fuori dal bombardamento mediatico, ma non troppo, non accecato dai flash e non assediato dai giornalisti, Edwards ha vissuto il suo 5 marzo in assoluta tranquilla e vivace compostezza.

    Poi un sorso di caffè nero alla domanda sui possibili avversari di Valentino: “Potrà essere proprio Colin il rivale numero 1 di Valentino?” la risposta è stata monosillabica e decisa.

    SI.

    Il 33enne americano, a questo punto, risponde divertito: “Per me è stato il migliore inizio di stagione della carriera con tutte queste prove andate così bene. Abbiamo lavorato sodo, in modo diverso rispetto al pre-stagione 2006. La Yamaha è già velocissima? Sinceramente mi aspettavo questi tempi. Queste moto sono forse più vicine a quelle della vecchia generazione, la guida si adatta parecchio al mio stile. Ma non assomiglia alle Superbike. Se io e Vale dovessimo duellare? Vedremo cosa succederà“.

    Brivio, team manager Yamaha, fa il padrone di casa e rassicura: “E già successo in passato di vederli duellare, comunque sono due piloti molto maturi, e sanno quello che fanno. Da questo punto di vista siamo tranquilli. Ripartiamo con energia e motivazione. Da sabato inizieremo a vedere i reali valori. Visto ciò che è successo l’anno scorso meglio tenere un basso profilo. (come da anni fa la Honda prima dell’inizio del campionato) A Jerez c’è stato un segnale forte. La direzione è quella giusta, il 2006 ci ha fatto bene. Valentino Rossi ha una costanza di rendimento determinante.