Come cambiare le pastiglie dei freni alla moto

Come si cambiano le pastiglie dei freni sulla moto o lo scooter? Una guida passo dopo passo per illustrare i vari passaggi e rimettere a nuovo l'impianto frenante della vostra due ruote.

da , il

    Tra gli intervalli di manutenzione ordinaria è possibile imbattersi nel consumo delle pastiglie dei freni, che quindi devono essere cambiate con la massima velocità per non compromettere la sicurezza stradale. Chi ha un po’ di dimestichezza riesce a cimentarsi appieno nel cambio fai-da-te, operazione che effettivamente non richiede molto tempo e competenze ingegneristiche di alto livello ma che nasconde qualche insidia. Vogliamo spiegarvi come fare per cambiarle con questa breve guida, ricordando di affidarsi ad uno specialista qualora non vi sentiate in grado di effettuare tale operazione da soli.

    La preparazione

    Il primo passo da fare è quello di aprire il serbatoio dell’olio freni e di estrarne un quantitativo con una siringa, facendo attenzione a non far scendere il livello al di sotto della tacca del minimo, così da evitarne la fuoriuscita una volta montate le pastiglie nuove (il livello dell’olio si alza nuovamente, e se ne avere aggiunto altro durante la vita operativa della pastiglie questo traborderà).

    Far rientrare i pistoncini

    Assicuratevi quindi che nessuna impurità e/o detrito entri all’interno della vaschetta dell’olio, magari coprendo il foro con un panno, e smontate le pinze freno dal loro supporto. Poichè le pastiglie consumate richiedono la fuoriuscita dei pistoncini della pinza, prima di smontarle infilate un cacciavite e delle forbici nel mezzo e spingete verso l’esterno, così da far rientrare proprio i pistoncini e velocizzare il montaggio delle nuove pastiglie.

    Smontaggio e rimontaggio

    Ora è tempo di rimuovere le superfici consumate. Smontate lo spinotto (o gli spinotti, dipende dal modello della pinza freno) e, molto semplicemente, tirate fuori le pastiglie consumate. A questo punto con una lima da ferro andate a smussare i bordi delle nuove pastiglie per fare in modo che l’accoppiamento con il disco già usurato risulti “indolore” e più veloce. Ovviamente saltate questo passaggio qualora stiate cambiando anche il disco freno, che quindi presenta una superficie frenante nuova. Adesso non vi resta che ripetere il procedimento al contrario: infilate le pastiglie nell’alloggiamento, facendo attenzione al verso di montaggio, e poi reinserite lo/gli spinotto/i in posizione.

    Pompaggio impianto

    A questo punto rimontate la pinza freno e cominciate a pompare con delicatezza la leva freno corrispondente, così da rimettere in pressione il circuito. Mentre lo fate verificate il livello dell’olio: ovviamente non deve superare il massimo, ma qualora dovesse scendere al minimo rabboccate immediatamente, per evitare di creare aria nell’impianto).

    Ripartenza

    Stabilito il corretto livello dell’olio chiudete il tappo del serbatoio e…..buona strada, ricordandovi di rodare per bene le nuove pastiglie con delle frenate lente e costanti, per evitare di vetrificarle.