Da uomo-ghiaccio a vigile del fuoco

Che carriera strepitosa! Altro che passaggio alla Ferrari

da , il

    Kimi Raikkonen

    Che carriera strepitosa! Altro che passaggio alla Ferrari. Abbiamo capito qual’è il vero futuro di Ice-Man Kimi Raikkonen: il pompiere!

    Il sospetto che qualcosa non andasse c’era già venuto qualche giorno fa…

    Lì per lì ci è sembrato ironico che fosse proprio l’uomo di ghiaccio della Formula 1 a doversi divincolare tra fiamme, fumo ed estintori sotto i sapienti consigli di un addetto alla sicurezza mentre gli altri – schierati come soldati – evitavano di intervenire in un commovente momento di sport secondo solo a quello di Dorando Pietri.

    Ma se vediamo cosa gli è toccato fare qualche giorno prima per onorare sponsor e creditori McLaren, è chiaro che anche al freezer finlandese sia venuta tutto ad un tratto voglia di cambiare aria. Cambiare mestiere! Altro che cambiare solo macchina a fine stagione…

    Come foto documenta, mercoledì scorso il malcapitato è stato infilato in una copia surgelata della sua MP4-21. In un momento, il passaggio da Ice-Man a salmone fuor d’acqua si è concretizzato.

    L’imbarazzo del biondino, intirizzito per il freddo, e con tra le mani un gaio – gaissimo – volante tempestato di diamanti, era notevole. Non gli sono bastati degli occhiali da sole per nascondere il problema.

    Il problema, infatti, era che quella macchina gli ha dato la sensazione di poterlo portare più avanti persino di quella nella quale sarebbe salito il giorno dopo.

    E perché il contrappasso non è solo un artificio filosofico, chi di freddo ferisce… di caldo perisce: nella prima ora di prove libere la bancata di sinistra va in fumo e il pilota di GHIACCIO che il ghiaccio ormai odia deve improvvisarsi vigile del FUOCO per tentare di salvare il salvabile.

    Ora, siccome le storie che ci piace raccontare finiscono sempre bene e siccome una giustizia divina c’è, Raikkonen – dopo aver espiato le sue pene nei modi appena descritti – ha concluso la sua odissea con l’intervento celere dei meccanici che, cambiando tanti pezzi, gli salvano il motore e lo fanno correre senza penalità. Come se niente fosse…