Dani Pedrosa: a Le Mans festeggia GP numero 150

MotoGP

da , il

    Domenica prossima a Le Mans lo spagnolo Daniel Pedrosa spegnerà le 150 candeline: tanti sono i Gran Premi del Motomondiale a cui ha partecipato il centauro del Team Honda Repsol, una cifra importante e Pedrosa è il pilota più giovane ad averla raggiunta, segno di come abbia lasciato il segno nel motociclismo sportivo nonostante non abbia mai davvero sfondato nel mondiale MotoGP.

    E Dani Pedrosa si impegnerà al massimo per festeggiare l’evento con una buona prestazione ai livelli di quella messa a segno a Jerez.

    Centocinquanta gran premi in carriera. Non si parla di un veterano, ma di un giovane pilota che ha avuto la fortuna di entrare presto nel grande circo del Motomondiale fino ad arrivare al suo vertice, la classe regina, la MotoGP.

    E Dani Pedrosa è intenzionato a festeggiare l’evento nel migliore dei modi: “Dopo la gara di Jerez non vedo l’ora di arrivare a Le Mans per continuare con i nostri recenti progressi,” ha dichiarato il rider Honda, “Le Mans sarà anche il mio 150 GP nel Campionato del Mondo, e mi piacerebbe davvero fare un altro grande risultato.

    Grande motivazione per Pedrosa, dunque, anche per diradare le nubi create dai recenti rumors che vorrebbero dal prossimo anno Casey Stoner a sostituirlo in sella alla Honda RC212V ufficiale, ma soprattutto per l’ottimo risultato ottenuto a Jerez, dove ha dovuto arrendersi a Jorge Lorenzo solo a causa di un guasto nell’elettronica della sua moto.

    Siamo stati in grado di completare un buon weekend in Spagna, siamo stati veloci sin dalle prime prove e abbiamo costruito al meglio il set-up per la gara,” ha continuato Pedrosa, “Questo è il modello che dobbiamo raggiungere di nuovo in Francia. Le Mans è uno di quei circuiti in cui è necessario essere preparati per qualsiasi condizioni di pista perché il tempo può svolgere un ruolo importante durante il week-end.