Dani Pedrosa: “Non possiamo fare errori”

Daniel Pedrosa, pilota ufficiale Honda del team HRC, grazie alla sua regolarita' di risultati e' riuscito a rimanere incollato in classifica ai migliori mantenendo intatte le sue possibilita' di vittoria finale

da , il

    Lo spagnolo Daniel Pedrosa, dopo quattro gare dall’inizio del mondiale, si trova nelle prime posizioni della classifica generale e tra i vari contendenti e’ forse quello che ci si aspettava di meno. E’ vero che per tradizione un pilota Honda ufficiale non puo’ non lottare per il titolo, ma questo inverno le moto dei suoi avversari sembravano decisamenti migliori.

    Anche nel 2008 l’inizio era stato molto promettente e senza la caduta in Germania, quando si trovava in testa al mondiale e primo in classifica nel GP, la stagione avrebbe preso magari un’altra piega. Ma il passato e’ passato e per vincere in questo 2009 Daniel Pedrosa ha trovato la ricetta giusta: la regolarita’. “Quest’anno il campionato come mai era successo prima si giocherà soprattutto sulla regolarità” - ha dichiarato il pilota spagnolo, ed ha aggiunto – “chi ha sbagliato di meno è stato Stoner, anzi, non ha commesso errori. Lorenzo e Rossi hanno realizzato due cadute, mentre io non ho raccolto punti importanti a Losail. Siamo tutti molto vicini e di questo ne sono soddisfatto: prima del Qatar non mi sarei mai immaginato di esser così davanti a questo punto”.

    In un mondiale dove i primi posti saranno sempre appannaggio dai fantastici quattro (Valentino Rossi, Casey Stoner, Jorge Lorenzo e Daniel Pedrosa) perdere punti in un singolo GP, magari per una caduta o peggio per una rottura meccanica, potrebbe essere molto compromettente in chiave mondiale. Lo sa bene Valentino Rossi che con la caduta di Le Mans ha permesso alla classifica generale di accorciarsi e di rendere tutto molto piu’ imprevedibile, facendo salire le quotazioni di tutti i suoi avversari. Soprattutto quelle di Casey Stoner e Daniel Pedrosa, che non si puo’ dire che stiano brillando: ma con la continuita’ di risultati sono riusciti a rimanere attaccati in classifica al favoritissimo Dottore.