Daniel Pedrosa – Alex De Angelis: è scontro aperto

Daniel Pedrosa riserva parole poco pacificatorie verso il pilota italiano Alex De Angelis che, secondo il pilota spagnolo, sarebbe reo di una manovra difficile e pericolosa che lo avrebbe costretto ad abbandonare la bagarre per il sesto posto nella gara di Losail in Qatar

da , il

    Le parole fioccano come… pugnali.

    Non sembra ci sia verso di placare il risentimento del pilota spagnolo Daniel Pedrosa che, alla fine del GP del Qatar 2009, ha avuto da ridire sul comportamento di Alex De Angelis, autore di una manovra al limite sul pilota Honda.

    No. Decisamente, non è piaciuta all’ alato Daniel Pedrosa la manovra di Alex De Angelis. A fine gara, solo 5 punti portati a casa insieme a vagonate di risentimento: lo spagnolo torna nel paddock con la faccia nera ed esce coin la lingua tagliente.

    Mi è venuto addosso, ero davanti e mi ha affiancato per chiudermi. – ha dichiarato il pilota della Honda che ha poi aggiunto – Non ha avuto alcun rispetto nei miei confronti, ma la vita lo ripagherà di conseguenza

    Un’ affermazione che suona come una sentenza greca dai toni noir e dalla poca voglia di stringere un nuovo legame pacifico e pacificatorio.

    Di certo, Pedrosa non ha apprezzato il contatto avvenuto in piena bagarre per il sesto posto, ma la “sentenza” sembra veramente eccessiva.

    Dopo otto o nove giri ho iniziato a sentire qualche vibrazione e non sapevo cosa fosse. – ha continuato il pilota di Sabadell – Ho iniziato a perdere grip e quando De Angelis mi ha toccato la spalla ne ha risentito a livello fisico. Probabilmente non è nulla, ma farò comunque un controllo“.

    Certo è che il pilota spagnolo ha corso infortunato ed è comunque encomiabile il fatto ch sia riuscito a lottare e arrivare fino alla fine.