Daniel Pedrosa: “È stata una bella battaglia”

Daniel Pedrosa ha conquistato a Phillip Island l'ottava prima fila della stagione: partirà terzo, dietro Valentino Rossi e Casey Stoner ma, grazie a un solo millesimo, davanti al connazionale Jorge Lorenzo (relegato in seconda fila)

da , il

    Daniel Pedrosa ha conquistato a Phillip Island l’ottava prima fila della stagione: partirà terzo, dietro Valentino Rossi e Casey Stoner ma, grazie a un solo millesimo, davanti al connazionale Jorge Lorenzo (relegato in seconda fila).

    Prima fila sì, ma con il brivido per Dani Pedrosa: lo spagnolo della Repsol Honda è caduto ad alta velocità alla curva due, fortunatamente senza conseguenze fisiche; il pilota catalano si è rialzato e ha continuato la sua qualifica, concludendola con il terzo tempo. Per come si erano messe le cose, non poteva fare di più contro gli irresistibili piloti Ducati e Yamaha.

    E’ sempre bello aver la pista libera ad inizio gara, quindi sono molto contento di questa prima fila arrivata anche dopo l’incidente,” ha dichiarato Pedrosa, “È stata una bella battaglia con Jorge. La caduta, dovuta probabilmente alla gomma anteriore troppo dura, mi ha ovviamente limitato, ma devo ammettere che i primi due sono troppo distanti a livello di tempi da me. Cercheremo di migliorare.

    Lo spagnolo appare determinato a riportare la sua Honda sul podio per proteggere il terzo posto dall’assalto di Stoner e per riscattare la caduta dello scorso anno: punta a perfezionare il proprio setting nella speranza di recuperare decimi sui primi due piloti e di correre l’Iveco Australian Grand Prix nel migliore modo possibile, anche perché (come tanti altri piloti) pensa che il circuito di Phillip Island sia uno dei più appassionanti e di sicuro vorrebbe provare a scriverne un pezzo di storia: “Domani cercheremo di essere più veloci possibili. Ma sarà una gara difficile perché Casey proverà a scappare fin dall’inizio e Valentino lo seguirà.