David Coulthard shock: sono stato anoressico!

david coulthard racconta nella sua autobiografia di essere stato anoressico quando era un giovane pilota

da , il

    David Coulthard: sono stato anoressico

    Sconcertante confessione fatta da David Coulthard. Nella sua autobiografia il pilota scozzese racconta che, all’inizio della sua carriera, per cercare di essere competitivo al massimo e poter approdare in F1, cercava di limitare il suo peso corporeo con drammatiche conseguenze sul suo stato fisico e mentale.

    Con un’altezza di 183 cm, Coulthard è uno dei piloti più alti e, conseguentemente, più pesanti della F1. Da giovane questa sua stazza era un vero e proprio handicap e l’unico modo che il giovane pilota conosceva per risolverlo era quello di non mangiare:”Quando mi sono accorto che qualcosa in me non stava andato, era troppo tardi. Ero già diventato anoressico. Nella mia testa c’era l’esigenza, ogni volta che mangiavo, di andare a vomitare”.

    Attualmente Coulthard pesa 72 Kg ma ha dichiarato che da adolescente è arrivato a pesarne solo 57. “Ho sempre preso le corse in modo molto serio, sin dai tempi dei kart - ha proseguito l’attuale driver Red Bull – Ero sempre più magro e controllavo il mio peso in ogni momento. Se poi vedevo che ero ingrassato anche di pochissimo, dovevo andare in piscina a nuotare per smaltirlo. Per me è stata una vera ossessione”.

    David Coulthard shock: sono stato anoressico!