Davide Valsecchi punta ad essere titolare in F1

Davide Valsecchi punta ad essere titolare in F1
da in Davide Valsecchi, Formula 1 2017, Lotus F1
Ultimo aggiornamento:

    Davide Valsecchi, attualmente ingaggiato dalla Lotus con il ruolo di terzo pilota (vedi foto), ha dichiarato di credere ancora nelle possibilità di ottenere un sedile da titolare in Formula 1. Non oggi, bensì nel 2014. Nonostante il titolo in tasca di campione in carica della categoria GP2 conquistato pochi mesi fa, il pilota di Erba ha visto altri colleghi fare il gran salto: Luiz Razia, Esteban Gutierrez, Max Chilton e Giedo van der Garde. Tutti nel 2012 gli erano arrivati dietro. Eppure, grazie a migliori sponsor, sono già lì nel firmamento del motorsport. Senza perdersi d’animo e confidando nell’esperienza che accumulerà lavorando a fianco di Kimi Raikkonen in un team dalle grandi ambizioni come quello di Enstone, Valsecchi crede ancora di poter dire la sua tra dodici mesi. Glielo auguriamo convintamente.

    Valsecchi: “Lotus è grande avvio di carriera”

    Davide Valsecchi non appare più di tanto deluso dalla prospettiva di passare un anno chiuso nel box Lotus a veder correre gli altri. Evidentemente ad Enstone gli hanno dato qualche buona garanzia:“Sono ovviamente molto contento che il team mi abbia voluto – ha dichiarato a motorsport.com - Spero che questo sia un grande inizio per la mia carriera in Formula 1. Ero al primo test a Jerez con il team ed è stato fantastico essere coinvolto nel lavoro in pista. Certamente il mio obiettivo è fare passi in avanti e diventare un pilota di F1 a tempo pieno. Ora ho una grande occasione con la Lotus e farò del mio meglio per qualsiasi cosa il team mi chieda per poter dimostrare le mie migliori qualità. Lo scorso anno avevo in testa di vincere in GP2 e ce l’ho fatta. Ora il mio prossimo obiettivo è la Formula 1″, ha concluso l’italiano. Non si sa quanto ci sia del vero ma alcuni sostengono che per Valsecchi le porte della massima categoria motoristica potrebbero aprirsi già nel 2013 se Romain Grosjean non dovesse dare segnali incoraggianti nei primi Gran Premi della nuova stagione.

    Staremo a vedere.

    Lotus annuncia il proprio programma per giovani talenti

    Dietro a Valsecchi la Lotus sta creando una pattuglia di giovani talenti dai quali attingere per il futuro. Seguendo l’esempio di Red Bull e Ferrari su tutti, il team di Enstone ha annunciato il proprio F1 Junior Team. Sono sette i nomi dei ragazzi da 22 ai 14 anni che si sono messi in mostra in vari campionati quali Formula Renault 3.5, Formula Renault 2.0, GP3 e go-kart. “Lotus F1 Junior Team prende il posto del nostro precedente programma i-Race Professional e lo rende più vicino al team di Formula 1 con tutti i benefici che ne conseguono - ha dichiarato Eric Boullier - ai nostri sette talenti daremo un consistente regime di allenamento che li porterà a tirare fuori il meglio di loro stessi”.

    Ecco i nomi di questi ragazzi. Sentiremo ancora parlare di loro?
    Marco Sorensen, 22, Danimarca
    (Formula Renault 3.5 with Lotus World Series Team)
    Marlon Stockinger, 21, Filippine
    (Formula Renault 3.5 with Lotus World Series Team)
    Alex Fontana, 20, Svizzera
    (GP3 with Jenzer Motorsport)
    Oscar Tunjo,17, Colombia
    (Eurocup Formula Renault 2.0 with Kaufmann Racing)
    Esteban Ocon, 16, Francia
    (Eurocup Formula Renault 2.0 with ART Junior Team)
    Alexander Albon, 16, Tailandia
    (Eurocup Formula Renault 2.0 – team TBA)
    Dorian Boccolacci, 14, Francia
    (Go Kart International KF category with Energy Corse)

    619

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Davide ValsecchiFormula 1 2017Lotus F1
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI